S-cianco (Lippa)
 

9° CAMPIONATO VERONESE DI S-CIANCO 2011

SEMIFINALI E FINALI

Castel San Pietro, Verona

5 giugno 2011

9° CAMPIONATO VERONESE DI S-CIANCO

Tutte le partite saranno a 3 turni di battuta

ora

squadre

. punti .


Semifinali Adulti


11:00

Arbizzano / Cerro

442 / 244

12:00

Caselle / S. Martino

277 / 261


Finale 2° Torneo Scolastico


13:00

Marzana / Zevio

158 / 122


Finale Ragazzi


15:00

Orti de Spagna / Cerro

276 / 218


Finale Juniores


16:00

Libero Vinco / Cerro

317 / 486


Finale Adulti


17:00

Caselle / Arbizzano



sospesa per maltempo ultimo attacco del 2° turno

di battuta di Arb.- Manca 1 turno di Cas.+ 1 turno Arb.

256 / 265


CAMPIONI 2011


2° Torneo Scolastico : MARZANA

Categoria Ragazzi : ORTI de SPAGNA

Categoria Juniores : CERRO

Categoria Adulti :

 

2 ° TORNEO SCOLASTICO DI S-CIANCO

Castel San Pietro, Verona

5 giugno 2011


campo 1

. punti .

diff.

maneghi

campo 2

. punti .

diff.

maneghi

ora







10:00

MARZANA / OPPEANO

27 / 40

- 13 +

GREZZANA / ZEVIO

30 / 62

- 32 +

10,20

ERBEZZO / S. ANNA

20 / 40

- 20 +

LAZISE / CEREA

65 / 60

+ 5 -

10,40

OPPEANO / S. ANNA

20 / 48

- 28 +

LAZISE / GREZZANA

21 / 60

- 39 +

11,00

MARZANA / ERBEZZO

47 / 17

+ 30 -


11,20

CEREA / ZEVIO

40 / 75

- 35 +

CLASSIFICA

vittorie


11,40

MARZANA / S. ANNA

40 / 24

+ 16 -

girone A



12,00

LAZISE / ZEVIO

4 / 104

- 100 +

MARZANA

X X O

+ 33

12,20

OPPEANO / ERBEZZO

18 / 3

+ 15 -

OPPEANO

X O O

0

12,40

CEREA / GREZZANA

38 / 32

+ 6 -

ERBEZZO

O O O

- 65


S. ANNA d’ ALFAEDO

X X O

+ 32

FINALISSIMA

finali a due turni di battuta

girone B



LAZISE

X O O

- 144

13:00

3°/4° posto: S. Anna / Grezzana

78 / 82

CEREA

O O O

- 29

13:30

1°/2° posto: Marzana / Zevio

158/122

GREZZANA

X O O

+ 1

CAMPIONE DEL 2° TORNEO SCOLASTICO

MARZANA

ZEVIO

X X X

+ 167




tutte le partite sono ad un turno di battuta

 

 

OTTAVO CAMPIONATO PROVINCIALE DI

S-CIANCO

dal 14 Marzo 2010

12 domeniche in 12 piazze della provincia di Verona

 

Finale a Castel S. Pietro il 23 maggio 2010

 

Vai alle pagine--->

 

_________________________________________________________________________________________

 

Torneo di S-cianco Città di Verona

Sabato 24 e Domenica 25 Ottobre 2009

Cortile Mercato Vecchio - Verona

Vai alle foto--------->>

Torneo Città di Verona
pubblicato il 15/10/09 08:47
da Max

La Mare della città viene rimessa in palio.
L’ottava edizione del Torneo di S-cianco Città di Verona, vede nei due giorni della sua durata, grandi novità.
Peschiera per la categoria adulti, Cerro veronese per gli juniores e …………………. Per i ragazzi, dopo aver conservato la Mare della Città per un intero anno, rimetteranno in palio il grosso ciottolo di fiume che in otto anni è diventato uno dei premi cittadini più ambiti.
Con una formula riveduta, che permette a tutte le formazioni maggior partecipazione e divertimento, sabato 24 e domenica 25 ottobre, le compagini partecipanti si confronteranno fino alle tornate finali.
Gruppi di musica e danza tradizionale allieteranno il pubblico a fine giornata, completando un evento dove la Cultura Territoriale sarà protagonista.

Programma dell’ottave edizione “Torneo di S-cianco Città di Verona”

Sabato 24 ottobre
• Svolgimento degli incontri delle squadre di adulti dalle ore 8,10 alle ore 17,50 ininterrottamente.
• Dalle 18,00alle 19,00 musica con “le civette sul comò”

Domenica 25 ottobre
• Svolgimento degli incontri dei settori giovanili dalle ore 9,00 alle ore 12,40
• Dalle ore 10,00 alle ore 12,00 Convegno nazionale sulla lippa
• Ore 14,00 finale cat. Ragazzi
• Ore 15,00 finale cat. Juniores
• Ore 16 finale cat. Adulti
• Dalle ore 17,00 alle ore 18,00 musica con i folkamazurca e danza con il “ gruppo danze popolari”.

Durante la manifestazione si potrà visionare una esposizione sulla lippa dei territori italiani con informazioni storiche e differenze metodologiche, costruttive e regolamentari. I territori rappresentati sono:
Cesa di Atella (Caserta), Cornuda (Treviso), Farigliano (Cuneo), Feltre (Belluno), Fossato Jonico (Reggio Calabria), Lucca, Mantova, Mede (Pavia), Milano, Verona.

Nella mattinata di domenica 25, dalle ore 10,00 alle ore 12,00 si svolgerà il “ Primo Convegno Nazionale Gioco della Lippa” con l’intervento di importanti studiosi della storia di questo gioco.
Relatore sarà Pierino Doudry ricercatore e storico del gioco tradizionale, già presidente del F.E.N.T. Federaxon Esport Nothra Tera già vicepresidente A.E.J.E S.T. Associazione Europea Giochi e Soport Tradizionali.
Parteciperanno al convegno le più importanti realtà italiane: Cesa di Atella (Caserta), Cornuda (Treviso), Farigliano (Cuneo), Feltre (Belluno), Fossato Jonico (Reggio Calabria), Lucca, Mantova, Mede (Pavia), Milano, Verona; una delegazione spagnola, ed una rappresentanza della comunità italiana in Slovenia oltre ai responsabili delle formazioni veronesi.
Il convegno è il primo in Italia, l’obbiettivo è farlo divenire un appuntamento sempre più importante all’interno del Torneo Città di Verona .

ZEVIO CAMPIONE
pubblicato il 01/06/09 07:26
da giancarlo

E così di piazza in piazza siamo arrivati alle fase finali del settimo campionato veronese di s-cianco, partito il 15 marzo scorso, con la sola interruzione della Santa Pasqua , ha toccato 13 piazze della provincia per compiere gli atti finali nello splendido scenario fornito da piazzale di Castel San Pietro.
Un ringraziamento a quanti hanno fornito il loro contributo per il regolare svolgimento del campionato e alle Amministrazioni comunali che hanno voluto ospitare nelle loro piazze una domenica del campionato, alla Provincia di Verona ed alla Regione Veneto.
Come da programma erano previste le finali del campionato per le categorie Ragazzi ed Juniores, le semifinali e la finalissima per la categoria adulti.
Nella categoria ragazzi si sono affrontate le squadre del Veronetta, campione uscente, e del Libero Vinco Campanile, che erano le sole squadre della città ammesse alle fasi finali del campionato. La partita non è mai sfuggita di mano dal Veronetta che ha regolato, come dice il risultato finale, il volitivo Libero Vinco che aveva qualche elemento in non perfetta forma fisica.
Scontro, che oramai è diventato un classico, quello tra il Cerro Veronese ed il Pescantina, visto che sono anni che si confrontano dalla categoria ragazzi, ed ultimamente il Cerro aveva sempre prevalso, diventando per il Pescantina la sua “bestia nera”. Però domenica così non è stato ed il Pescantina attento e sempre concentrato alla fine si è imposto. Anno nero per il Cerro che quest’anno, nonostante ben tre formazioni nelle varie categorie non è riuscito a vincere nessun titolo.
Partite fantastiche quelle disputate nelle semifinali, tutti i colpi più belli ed interessanti sono stati eseguiti dai giocatori, appassionando il nutrito numero di spettatori che assistevano alle partite.
Nella prima semifinale, che ricordo ancora una volta non ha visto la partecipazione di squadre cittadine, la partita è stata contesa “manego” su “manego” e la straordinaria prestazione del San Martino ha avuto ragione del sempre coriaceo Arbizzano.
Nell’inedita seconda semifinale si trovavano di fronte il Legnago, squadra che ha partecipato a tutte le edizioni del campionato, e lo Zevio che da alcune stagioni, rinnovato nei suoi elementi, dopo un anno di rodaggio ha raggiunto i vertici dello s-cianco veronese.
Partita avvincente con il Legnago inizialmente in vantaggio, ma lo Zevio con una difesa incredibile ha eliminato diversi giocatori rendendo vana la gara del Legnago.
Così siamo arrivati alla finalissima del campionato adulti, scontro tra il San Martino B.A. e lo Zevio. Ricordo che lo scorso anno le stesse squadre si sono affrontate nei quarti di finale, disputando una fantastica partita e prevalse allora il S. Martino B.A. che poi vinse il campionato.
Il San Martino ha tentato in tutti i modi di sopravanzare lo Zevio, ma non c’è riuscito, i giocatori dello Zevio hanno ottenuto punteggi stratosferici(vedi risultato) e sono anche riusciti ad eliminare più volte giocatori avversari. Il risultato finale dimostra l’intensità della partita, solo queste squadre hanno superato la quota dei 400 “maneghi” e nel risultato finale per lo Zevio mancavano ancora due lanciatori a sancire ancra una volta la perfezione della gara disputata. Quindi onore ai vincitori e un plausa anche alle altre squadre partecipanti che hanno onorato questa giornata.
Adesso un po’ di pausa ci rivedremo con lo s-cianco nel torneo internazionale di Lippa in seno al Tocatì 2009 e nel successivo trofeo città di Verona.
RISULTATI:

CATEGORIA RAGAZZI

VERONETTA-LIBERO VINCO CAMPANILE 338-177 CAMPIONE VERONETTA

CATEGORIA JUNIORES

CERRO-PESCANTINA 310-373 CAMPIONE PESCANTINA

CATEGORIA ADULTI

SEMIFINALI:
ARBIZZANO -S. MARTINO BA 232-266 QUALIFICATO S. MARTINO BA
LEGNAGO-ZEVIO 179-293 QUALIFICATO ZEVIO

FINALE ADULTI:
ZEVIO-SAN MARTINO 462-428 CAMPIONE 2009 ZEVIO

e ora...... a Castel San Pietro
pubblicato il 25/05/09 09:04
da giancarlo

Ultima giornata delle fasi di qualificazione del settimo campionato di s-cianco che si concluderà domenica 31 maggio a Castel San Pietro con la disputa delle partite di finale delle varie categorie.
Una domenica, quella trascorsa, che ha messo a dura prova la capacità logistica del’Associazione Giochi Antichi, organizzatrice del campionato in collaborazione con le vari amministrazioni, perché si sono disputate in contemporanea partite ad Ebezzo e in via Prina alle Golosine, dove si sono allestiti due campi.
Ad Erbezzo si sono disputate le partite per designare l’ultima semifinalista per domenica 31 maggio si trovavano di fronte la vincitrice dello scorso campionato, San Marino l’Alcenago, Cerro e Caselle.
Il San Martino ed il Cerro hanno avuto facilmente ragione dei rispettivi rivali e così si sono trovate di fronte per disputarsi l’ultimo posto valido per la finale; scontro si può dire generazionale, gli ultimi vincitori ancora assetati di vittorie più giovani, ed il Cerro forse la più blasonata formazione che ha fatto si può dire la storia dello s-cianco a livello provinciale.
Purtroppo un’errata contestazione da parte del Cerro ha permesso agli avversari di ottenere un cospicuo vantaggio tale da portare a casa la vittoria.
Quindi domenica a Castel San Pietro la disputa dello scudetto 2009 sarà esclusivo compito delle squadre della provincia che quest’anno sembrano aver una marcia in più rispetto alle colleghe cittadine.
Sorpresa anche nella categoria ragazzi dove il Cerro è stato eliminato d un Libero Vinco Campanile molto tosto e volitivo, caus la defezione di una squadra alla finale accedono Libero Vinco e veronetta.
E passiamo a quanto è accaduto in via Prina; qui il programma proponeva la disputa di tre gironi del torneo dei Persi, e le partite della seconda giornata del campionato Juniores.
Purtroppo causa alcune defezioni di alcune squadre ha provocato una riduzione delle patite giocate, anche se i respnsi sono stati dati ugulmente.
Nel primo girone l’acquisizione alla partecipazione al Città di Verona è stata data in merito alla differenza maneghi in quanto tutte e tre le squadre presenti hanno ottenuto una vittoria ed alla fine ha prevalso la Giarina.
Nel secondo girone ha prevalso il Pescantina che ha un po’ strapazzato le signore del Carega.
Bella impresa del Piazza del Popolo che è riuscito a passare il turno sconfiggendo in una partita che sembrava oramai persa il Fumane, mentre per l’altra squadra al femminile, nonostante l’impegno e il progresso dal girone eliminatorio non c’è stata storia.
Nel campionato Juniores che ricordo si è disputato in due giornate a girone all’Italiana hanno ottenuto, con la somma dei risultati delle due giornate, l’accesso alla finale il Cerro (unica formazione della cittadina della Lessinia sulle tre presenti rimasta in gara) ed il Pescantina, a rinnovare gli scontri che da anni coinvolgono queste due squadre.
Quindi, tutti domenica 31 maggio a Castel San Pietro per la disputa delle finali, sarà certamente un bel spettacolo, a mezzogiorno ci sarà una festa con pranzo per tutti i partecipanti e quanti vorranno intervenire
(per i risultati della giornata controllate il relativo tabellone)

che fine hanno fatto le squadre della città??
pubblicato il 18/05/09 08:29
da giancarlo

Nella splendida piazzetta di laghetto squarà, davanti alla vecchia chiesa di Montorio, si sono disputate domenica 17 maggio, le partite delle fasi di semifinale del campionato di s-cianco.
Le squadre erano quelle del S. Giorgio Ingannapoltron, Tregnago, Libero Vinco e Zevio per quanto riguarda la categoria adulti e Peschiera, Cerro ed Alcenago per la categoria ragazzi.
Nella prima partita si sono affrontate S. Giorgio Ingannapolron e Tregnago (squadra ripescata) e qui si è avuta la prima sorpresa in quanto il Tregnago, più debole sulla carta ha sconfitto la squadra della Valpolicella che aveva vinto a pieno merito il girone eliminatorio, le cose strane dello s-cianco!
Nella seconda partita si sono affrontate due squadre che rappresentano, una il vecchio blasone (Libero Vinco), l’altra la nuova forza emergente dello s-cianco: lo Zevio; ha vinto abbastanza agevolmente la squadra dell’Adige, eliminando così dal campionato l’ultima squadra cittadina presente alle fasi finali del campionato. Così anche quest’anno lo scudetto sarà esclusivamente di competenza delle squadre provinciali.
Nella partita per il terzo e quarto posto si sono così trovate di fronte S. Giorgio Ingannapoltron e Libero Vinco, è stata una bella partita disputata manego su manego ed alla fine ha prevalso il S. Giorgio per soli tre maneghi.
Nella partita decisiva per stabilire l’accesso alle finali del 31 maggio a Castel S. Pietro, Zevio e Tregnago si sono trovati di fronte, e lo Zevio non ha avuto problemi a regolare la squadra della Val d’Illasi , che forse era già appagata della vittoria precedente.
Nella categoria ragazzi, la mancata presenza della squadra del Peschiera ha fatto si che si disputase solamente una partita tra il Cerro e L’Alcenago, che ha visto la vittoria dei pluricampioni del Cerro.
Domenica 24 il campionato, giocherà in via Prina anziché ad Erbezzo causa problemi organizzativi, oltre alle partite delle semifinali ci saranno anche le semifinali della categoria Juniores, ed l’oramai famoso torneo dei “Persi”, quindi una giornata di abbuffata di s-cianco.
Risultati:

Categoria Adulti:

S. GIORGIO INGANNAPOLTRON TREGNAGO 240-301
LIBERO VINCO ZEVIO 334-459
S. GIORGIO INGANNAPOLTRON LIBERO VINCO 158-149
ZEVIO TREGNAGO 381- 153

Categoria Ragazzi
CERRO- ALCENAGO 341 216

PASSANO ALLE FASI FINALI: ZEVIO E CERRO

il legnago vince
pubblicato il 11/05/09 09:42
da giancarlo

Il settimo campionato di s–cianco, iniziato il 15 marzo, ha disputato una giornata nella nuova località di Albaredo d’Adige. La disputa delle partite del campionato ad Albaredo d’Adige, è stato fortemente voluta dall’assessore allo sport Devid Marin che ha trovato facilmente l’appoggio dell’Associazione Giochi Antichi, sempre alla ricerca di nuove piazze per far “conoscere” questo antico gioco.
Le squadre che dovevano disputarsi l’accesso alle semifinali per la categoria adulti erano: Quinzano, Borgo Roma, Orti di Spagna e Legnago, quindi tre squadre “cittadine” ed una della provincia.
Nella categoria ragazzi la disputa era tra gli Orti di Spagna e l’Arbizzano.
Nella prima partita si sono incontrate Borgo Roma e Quinzano, autentiche sorprese del campionato, in quanto il Borgo Roma come matricola e il Quinzano perché nei precedenti campionati non aveva mai superato la prima fase eliminatoria. Dopo un’intensa partita il Borgo Roma ha superato il Quinzano.
Nella seconda partita degli adulti si sono incontrate il Legnago e gli Orti di Spagna, la prima che sta tornando ai valori che aveva nei primi campionati e che si erano però un po’ persi, la seconda che ultimamente ha raggiunto valori che nessuno avrebbe mai pensato possedere.
Però la lotta tra le due formazioni è stata impari in quanto il Legnago ha disputato un parta molto efficace con eliminazioni a catena degli avversari conditi da fuori campo incredibili rendendo vana la difesa di un frastornato Orti di Spagna.
Quindi nella partita decisiva si sono trovate di fronte Legnago e Borgo Roma, dove la squadra cittadina ha tenuto sulle spine la formazione della bassa costringendola alla massima concentrazione, ma alla fine l’esperienza ed anche abilità dei Legnaghesi ha avuto la meglio.
Quindi la seconda semifinalista del torneo [ ancora una volta una squadra della provincia e viste le squadre che dovranno disputarsi i prossimi accessi alle semifinali e finali, potrebbe essere solo un affare tra le “provinciali”.
Assieme agli adulti anche i ragazzi si sono incontrati per ottenere l’accesso alle semifinali, si trovavano di fronte le squadre dell’Arbizzano e degli Orti di Spagna, alla fine delle due partite molto seguite e ben giocate ha prevalso la squadra degli Orti di Spagna che si sono dimostrati più competitivi e abili dei loro adulti.
Risultati:

Categoria adulti
BORGO ROMA QUINZANO 241-200
ORTI DI SPAGNA LEGNAGO 115-318
BORGO ROMA LEGNAGO 149-224

Passa il turno il Legnago

Categoria ragazzi

ORTI DI SPAGNA ARBIZZANO 178-140
ARBIZZANO ORTI DI SPAGNA 189-278

passa il turno ORTI DI SPAGNA.

sempre protagonista giove pluvio
pubblicato il 03/05/09 20:53
da giancarlo

Risultati:

SRI LANKA ARBIZZANO 345-416
CASTELROTTO MONTORIO 343-306
ARBIZZANO CASTELROTTO 278-256

Passa alle semifinali l'Arbizzano

categoria giovani

Libero Vinco Campanile Veronetta 244-179
libero Vinco Chiesa Libero Vinco Campanile 152-353
Libero Vinco Chiesa Veronetta 195-295

Passa il turno il Libero Vinco Campanile
E così siamo arrivati con il campionato di s-cianco alla prima giornata dei quarti di finale per categoria adulti e per la categoria ragazzi.
Le partite si sono disputate nella Piazza Libero Vinco di Borgo Venezia ed hanno visto lo scontro tra l’Arbizzano e lo Sri Lanka e nella successiva partita il Castelrotto ed il Montorio.
Nonostante la bravura e l’impegno, condito da buone giocate lo Sri Lanka ha dovuto cedere le armi ad un Arbizzano che vuole recitare quest’anno la parte di protagonista nel campionato.
Nella sfida successiva il Montorio ha dovuto cedere al Castelrotto che non ha concesso nulla agli avversari , ma che forse non hanno giocato al massimo delle loro potenzialità, e quindi hanno dato via libera alla squadra avversaria che nell’ultima battuta è riuscito ad eliminare il battitore del Montorio.
Le due partite elencate erano ad eliminazione diretta, e quindi per definire la vincitrice del girone si sono affrontate le squadre dell’Arbizzano e del Castelrotto.
La partita è stata avversata dalla pioggia caduta che è caduta per tutta la durata della disfida, si è assistito ad una bella partita con le due squadre che non cedevano di u n manego, ma alla fine l’errata contestazione da parte del Castelrotto ha fatto la differenza e l’Arbizzano ha meritatamente passato il turno.
Nella categoria ragazzi tre squadre si contendevano l’accesso alle fasi successive, le due locali Libero Vinco Campanile, Libero Vinco Chiesa e il Veronetta.
Il Libero Vinco Campanile ha regolato le altre due con due belle partite, e nel derby molto acceso con i cugini non si è fatto problemi per rimarcare l’attuale superiorità.
La partita tra il Veronetta e il Libero Vinco chiesa si è disputata sotto la pioggia ed ha visto prevalere il Veronetta.
Domenica 10 maggio tutti ad Albaredo d’Adige per la seconda giornata di quarti di finale

dal capricorno al cancro (tropici)
pubblicato il 27/04/09 09:09
da giancarlo

Un intenso week-end per il campionato veronese di s-cianco quello trascorso. Infatti sabato e domenica le squadre di s-cianco si sono affrontate sia nella piazza Santa Toscana a Zevio sabato 25 aprile e in piazzale Alferia a Cerro Veronese domenica 26.
Le condizioni atmosferiche delle due giornate non potevano essere così diverse: sole e caldo a Zevio, pioggia con vento ed anche freddo a Cerro Veronese, ma lo s-cianco va’ avanti lo stesso.
A Zevio si affrontavano oltre alla locale formazione, Caselle, Tregnago ela matricola Via di Mezzo formata al 75% da giocatrici.
Le due squadre più esperte e titolate, Zevio e Caselle, non hanno avuto difficoltà a superare Tregnago e Via di Mezzo.
Lo Zevio sempre più sta diventando una realtà importante nell’ambito dello s-cianco veronese, si ricorda che l’hanno scorso ha ceduto solamente al S.Martino B.A. poi vincitore del campionato, e quest’anno ha tutte le carte in regola per disputare un ottimo campionato e pensare di arrivare alle fasi finali.
Il Caselle con forze fresche ha cercato nella partita decisiva di contrastare i locali ma alla fine ha dovuto cedere, Tregnago molto incostante alterna momenti di buon gioco ad altri di amnesia pura, mentre il Via di Mezzo ha pagato con gli interessi lo scotto di matricola, le ultime due formazioni le rivedremo al torneo dei persi il 24 maggio dove avranno occasione di far valere le loro capacità.
Domenica a Cerro Veronese le condizioni atmosferiche erano completamente diverse ed hanno creato non pochi problemi per il regolare svolgimento della giornata.
Causa la pioggia incessante ed il freddo non si sono potute disputare tutte le partite della categoria adulti, mentre per quanto riguarda la categoria ragazzi Libero Vinco Campanile e Cerro hanno vinto ciascuna una partita destando l’ammirazione dei loro colleghi più grandi per l’abilità e bravura dimostrata durante le due partite.
Nella categoria adulti si sono potute disputare solo quattro sulle sei previste, Libero Vinco ha regolato facilmente sia Piazza del Popolo, sempre formazine simpatica e divertente ma poco incisiva, sia Borgo Milano matricola che come al solito ha pagato l’inesperienza.
Si è deciso d’accordo con le squadre che non era il caso di continuare con partite che non avrebbero inciso sul risultato finale, e si è disputata la ennesima sfida tra i locali ed il Libero Vinco, con la vittoria abbastanza risicata del Cerro.
Un plauso a tutte le squadre impegnate nella giornata che hanno dovuto affrontare un’avversario non previsto: le cattive condizioni atmosferiche

attenti all'"inganna poltron"
pubblicato il 20/04/09 08:32
da giancarlo

Giornata del 19 aprile 2009
Ci voleva anche la pioggia per rendere ancora più impegnativa la giornata disputatasi domenica in contemporanea a Quinzano e Domegliara di S. Ambrogio.
A Quinzano la sorte ha posto di fronte quattro formazioni storiche dello s-cianco veronese, con tutte le loro storie e passate contese, ed il riaffiorare di discussioni mai sopite, sempre con un sano spirito di sfottò.
La squadra locale, che nelle ultime edizioni aveva fatto la figura della cenerentola, rinnovata in alcuni suoi elementi, ha dato la biada alle altre formazioni con grande entusiasmo del “patron” della formazione.
L’Arbizzano ha raddrizzato una giornata storta, iniziata molto bene, ma che stava guastandosi, sempre per merito della formazione locale.
Ha deluso il Giarina e la squadra del Pescantina, che nella partita più importante, non ha saputo fare 20 “maneghi” con due battitori a disposizione.
Nella partita dei ragazzi, limitata ad una sola, causa la pioggia ha prevalso il Veronetta sull’Arbizzano con una partita sempre battagliata e combattuta.
A Domegliara nella splendida piazza Unità d’Italia si sono affrontate le formazioni dei campioni uscenti, S. Martino, Fumane, S Gioirgio Inganna poltron, e Prunea.
Le previsioni iniziali, che davano favorita la squadra vincitrice dello scorso anno, sono state infrante dalla formazione del S. Giorgio Inganna poltron, che con due innesti di linfa giovanile ha sconvolto tutte le previsioni.
Infatti la squadra, come detto, rinnovata con due giovani giocatori ha veramente sorpreso, finalizzando tutta l’essenza dello s-cianco: agilità, forza, furbizia fornite in un mix perfetto dai giocatori componenti la squadra, se continueranno così ne vedremo delle belle.
Ciò è anche dimostrazione che il gioco attira sempre più forze fresche ed anche nelle altre squadre si sono avuti dei nuovi inserimenti che fanno ben sperare e che rendono sempre più vivo questo antico gioco.
Detto dell S. Giorgio, il S. Martino B.A. ha dovuto sudare, anche se non era possibile vista la continua pioggia caduta, le proverbiali sette camice per far sua le rimanenti partite con il Fumane coriaceo, ma non sufficientemente fortunato e con il Prunea che è la più goliardica realtà del campionato e che sprizza gioia e ad ogni sua esibizione.
La giornata nonostante la pioggia è stata magnificamente organizzata in collaborazione con l’Amministrazione locale con l’impegno dell’assessore Crescini Franco fornendo tutto il supporto tecnico-logistico per la giornata.
L’assessore Ambrosi Renzo si è cimentato nei colpi elementari dello s-cianco contro la formazione del Prunea dimostrando una discreta abilità
Alle fase successive del campionato quindi accedono S. Giorgio Inganna poltron e S. Martino Buon Albergo.
Ci aspetta un fine settimana molto ricco ed intenso, infatti sia sabato e domenica si disputeranno a Zevio e Cerro Veronese le partite della settima ed ottava giornata del campionato, quindi la scelta è moto ampia e le partite si prospettano molto avvincenti.

attenti al Legnago
pubblicato il 06/04/09 07:49
da giancarlo

E’ stata una bella giornata di s-cianco, quella vista a Grezzana, in occasione della disputa della quarta giornata del campionato veronese di s-cianco.
Nella categoria ragazzi si sono affrontate le squadre dell’Alcenago e del Libero Vinco Chiesa, due simpatiche squadre che si sono distribuite egualmente le vittorie, una per squadra delle partite disputate. Come noto le formazioni dei ragazzi inizieranno le partite eliminatorie per portarli alla finale, solamente da domenica 3 maggio, attualmente disputano solo partite che non danno alcun vantaggio se non la soddisfazione della pura vittoria.
Nella categoria adulti, invece per l’accesso alle ulteriori fasi del campionato si incontravano le formazioni del Montorio, Legnago, Alcenago e Vo’ Sole.
Alla fine della giornata ha prevalso la squadra del Legnago che quest’anno, ma già anche lo scorso hanno, sembra una formazione destinata a percorrere parecchia strada nel campionato, ottenendo risultati molto importanti, conferma è la vittoria sul Montorio formazione tosta che fa della difesa la sua migliore arma, ma che ha dovuto lo stesso soccombere.
Un discorso a parte merita l’Alcenago, squadra, o meglio località che si è affacciata al campionato lo scorso anno, ma che può mettere in lizza addirittura tre squadre, tutte di buon livello e che sono migliorate parecchio dalla prima presenza. Le squadre sono supportate dal calore e tifo di tutta la località ed è una bella realtà nel mondo dello s-cianco veronese.
Che dire del Vo’ Sole, è una squadra simpatica e che nonostante l’impegno trova sempre sul suo percorso squadre che riescono a finalizzare, a differenza sua le varie fasi di gioco.
categoria ragazzi
Libero Vinco Chiesa-Alcenago 273-340
Alcenago-Libero Vinco Chiesa 205-163

ADULTI

MONTORIO-ALCENAGO 246-220
LEGNAGO-VO' SOLE 273-113
MONTORIO-VO' SOLE 238-71
LEGNAGO-ALCENAGO 268-168
ALCENAGO-VO' SOLE 210-154
MONTORIO-LEGNAGO 231-284

QUINDI, LEGNAGO PUNTI 6, MONTORIO PUNTI 4, ALCENAGO PUNTI 2,
VO' SOLE PUNTI 0

Quindi alla fase successiva passano Legnago e Montorio, mentre Alcenago e Vo’ Sole parteciperanno altorneo dei Persi che si terrà il 24 maggio in Via Prina alle Golosine di Verona

NEGRAR
pubblicato il 30/03/09 08:03
da giancarlo

Nonostante la pioggia battente che è caduta tutto il giorno di domenica 29 marzo, si è potuto disputare lo stesso le previste partite di s-cianco per la terza giornata del campionato.
Un colpo di intuito e la disponibilità dell’Amministrazione comunale ha fatto si che le partite si potessero regolarmente disputare. Infatti come è tradizione dello s-cianco, che riesce a valorizzare e riscoprire spazi per il gioco altrimenti usati per altre attività, piazze strade ecc., anche questa volta si è usato lo spazio coperto dell’essicatoio delle uve per la produzione dei grandi vini della Valpolicella e quindi si sono potute disputare regolarmente le partite, anche in questo contesto un po’ particolare.
In questa giornata si incontravano le squadre che nel passato torneo città di Verona hanno dato vita alla finalissima (Castelrotto e Peschiera) e la prima squadra cittadina classificatasi nel torneo (Orti di Spagna), oltre alla locale squadra del Negrar.
Oltre a queste squadre i sino incontrate le squadre ragazzi del Peschiera e Orti di Spagna.
Nella categoria ragazzi ha prevalso la squadra degli Orti di Spagna, mentre nella categoria adulti le partite ci sono avuti risultati alternanti.
Castelrotto ha regolato agevolmente Negrar, ma ha dovuto soccombere agli Orti di Spagna, rivalendosi però sul Peschiera, ottenendo così la sua rivincita sulla squadra del lago al risultato del torneo città di Verona.
Anche Orti di Spagna ha vinto due partite, con il Castelrotto e Negrar, mentre ha dovuto soccombere al Peschiera anche se con pochi maneghi di differenza.
Proprio la differenza maneghi darà il responso per il passaggio delle squadre alla fase successiva, anche perché Peschiera pur vincendo con Negrar e Orti di Spagna ha perso con Castelrotto con una grossa differenza maneghi.
Onore al Negrar che si è battuto per difendere l’onore della vallata, ma non era giornata
Risultati:
categoria ragazzi
PESCHIERA-ORTI DI SPAGNA 176-261

Categoria Adulti

CASTELROTTO-NEGRAR 452-158
PESCHIERA-ORTI DI SPAGNA 469-443
CASTELROTTO-ORTI DI SPAGNA 290-319
PESCHIERA-NEGRAR 313-202
NEGRAR-ORTI DI SPAGNA 212-402
CASTELROTTO-PESCHIERA 463-279

Juniores a Tregnago
pubblicato il 23/03/09 07:37
da giancarlo

Domenica 22 marzo, a Tregnago si é disputata una giornata
del campionato di s-cianco, campionato che oramai é alla
settima edizione, e che per la prima volta ha toccato
Tregnago,finora unica piazza della Val d'Illasi. La giornata
é stata resa possibile grazie alla collaborazione della
locale formazione si s-cianco che si é prodigata per la
buona riuscita della giornata.
Sempre nell'ottica dell'innovamento la giornata ha visto
esclusivamente cimentarsi le squadre della categoria
Juniores, che si sono affrontate in maniera cavalleresca e
corretta con uno spirito di leale cordialità.
Purtroppo é mancata la squadra dello sri-lanka,surrogata
per i rimanenti incontri della giornata dal Tregnago, e le
rimanenti tre squadre hanno entrambe vinto un incontro,
mettendosi così sullo stesso piano e rimandando alla
giornata del 24 maggio in via Prina alle Golosine la
definizione delle finaliste, per la disputa del trofeo
finale.
L'assessore Santellani dell'Amministrazione comunale di
Tregnago ha voluto cimentarsi in alcuni scambi di gioco, ma
"la ruggine" non ha permesso la buona riuscita dei colpi.
La bella giornata ha favorito la presenza di un buon
pubblico che si é appassionato alle alterne vicende delle
partite disputate
ALCENAGO- CERRO 204-380
PESCANTINA- CERRO 306-201
ALCENAGO-PESCANTINA 394-307

Mentre i risultatti della altre partite con la squadra del
Tregnago sono:
PESCANTINA- TREGNAGO 306-277
ALCENAGO-TREGNAGO 286-310
TREGNAGO-CERRO 212-243.

iniziato il settimo campionato
pubblicato il 16/03/09 08:15
da presidente

In via Roma a Verona, sullo sfondo del Castello degli Scaligeri, domenica 15 marzo, ha avuto inizio la settima edizione del Campionato Veronese di S-cianco.
Organizzato dall’Associazione Giochi Antichi in collaborazione con l’assessorato allo Sport,Tempo Libero, Ecologia ed Ambiente del Comune di Verona , l’assessorato al Decentramento, Servizi tecnici delle Circoscrizioni, Protezione Civile del comune di Verona, insieme con i comuni Albaredo all’Adige, Cerro Veronese, Erbezzo, Grezzana, Negrar, S. Ambrogio, Tregnago e Zevio, con il contributo della Provincia di Verona Assessorato alla Cultura Popolare e Identità Veneta e Manifestazioni Locali per il Tempo libero e della Regione Veneto Assessorato alle Politiche per la Cultura e l’Identità Veneta.
L’Assessore Federico Sboarina per il Comune di Verona e l’Assessore Gianni Panato per la Provincia di Verona hanno presenziato alla giornata iniziale, cominciata alle ore 12 con il primo incontro e conclusasi alle 18,15 dopo 7 partite giocate senza interruzione.
Un foltissimo pubblico ha fatto da corona alle partite che hanno visto confrontarsi 4 formazioni della categoria adulti: Corte S. Mammaso, Carega ( squadra composta esclusivamente da giocatrici) Borgo Roma e Sri Lanka.
Accedono alla seconda fase di semifinale la squadra dello Sri Lanka che ha vinto 3 incontri su 3, e Borgo Roma che ne ha vinte 2 su 3.
La squadra più titolata presente alla giornata, Corte S. Mammaso (già vincitrice di 2 Tornei Città di Verona), che sulla carta sembrava favorita al passaggio, deve suo malgrado chinare il capo di fronte alla tecnica balistica dello Sri Lanka e all’entusiasmo da neo iscritta di Borgo Roma.
Una menzione particolare alle ragazze della Garega che nonostante abbiano perso le tre partite a loro disposizione non hanno lasciato nulla di intentato, ribattendo colpo su colpo fino all’ultimo s-cianco, cedendo in tutte e tre gli incontri sul filo di lana per pochissimi punti.
Come tradizione la prima giornata di campionato si è disputato anche il CaNeo, trofeo messo in palio dall’Associazione Giochi Antichi tra i vincitori, nella categoria ragazzi, della edizione precedente del Campionato Veronese e del Torneo città di Verona.
Si sono confrontati con tecnica invidiata dai giocatori adulti presenti le formazioni di Cerro Veronese e Piazza Libero Vinco, formazione cittadina di Borgo Venezia.
Il bellissimo incontro ha visto prevalere di pochissimi “maneghi” la squadra di Cerro Veronese.
Domenica 22 marzo il Campionato Veronese di S-cianco proseguirà spostandosi in provincia, più precisamente a Tregnago, dove si fronteggeranno 4 squadre di juniores, categoria che comprende ragazzi dai 14 ai 18 anni di età.
Le squadre partecipanti sono: Alcenago di Grezzana, Cerro Veronese, Pescantina e Sri Lanka.
Grande spettacolo, gesti tecnici e fantastici colpi balistici sono assicurati.

ATTENZIONE!!! Variazione Calendario VII Campionato
pubblicato il 13/02/09 14:42
da giancarlo

Si porta a conoscenza dei partecipanti al VII Campionato Veronese di S-cianco, che per problemi subentrati dopo il sorteggio avvenuto martedì 10 febbraio si sono rese necessarie alcune modifiche.
Dette modifiche sono state illustrate a tutte le squadre interessate a dette variazioni, ed abbiamo avuto il loro OK a procedere all'esecuzione.
Pertanto la squadra del Carega, che era destinata a giocare il 26 aprile a Cerro, sostituirà nella giornata iniziale del 15 marzo, in via Roma, la squadra del Borgo Milano che andrà quindi a Cerro domenica 26 aprile.

Estrazione calendario Campionato 2009
pubblicato il 26/01/09 15:32
da Segreteria AGA

Il 10 febbraio alle ore 21.00 presso Casa Colombare avverrà la consueta estrazione per la formazione del calendario dei gironi eliminatori del Campionato di S-cianco 2009!
Si ricorda che tutti i capitani delle squadre dovranno essere presenti all'estrazione.
Per problemi o maggiori informazioni telefonare allo 0458309162 (LUN/MER/VEN 10-15.30; MAR/GIOV 14-19)

Campionato 2009
pubblicato il 16/12/08 18:24
da Segreteria AGA

Si comunica che Sabato 27 Dicembre si apriranno le preiscrizioni alla VII edizione del Campionato Veronese di S-cianco. L'orario in cui sarà possibile preiscriversi sarà dalle 15 alle 17 di Sabato 27 e dalle 21.00 in poi di Martedì 30.
Si ricorda che per la partecipazione al campionato verrà data precedenza alle squadre che avranno effettuato la preiscrizione.

Il campionato 2009, che toccherà come di consuetudine varie piazze della provincia e della città, inizierà Domenica 15 Marzo in Via Roma, nel centro cittadino per concludersi Domenica 31 Maggio nella piazza antistante Castel San Pietro.

Vi attendiamo come al solito numerosi, e visto l'avvicinarsi delle festività auguriamo a tutti buon Natale e buon anno nuovo!

settimo torneo città di Verona
pubblicato il 10/11/08 09:33
da presidente

Organizzato dall’Associazione Giochi Antichi in collaborazione con il Comune di Verona Assessorato allo Sport e al Tempo libero, si è svolto sabato 8 e domenica 9 novembre in Cortile Mercato Vecchio la settima edizione del Torneo di S-cianco Città di Verona.
La data, posticipata rispetto a quella prevista per motivi tecnici, ha visto in due giornate soleggiate la partecipazione di trenta squadre suddivise in tre categorie: ragazzi, juniores e adulti.
Con l’inserimento della categoria juniores, il numero dei partecipanti è aumentato a tal punto da rendere alquanto difficoltoso lo svolgimento del Torneo.
Per questo motivo l’edizione 2007 sarà con molta probabilità l’ultima organizzata così come è stato fatto negli ultimi anni, la quantità e la metodologia di accesso delle squadre dovrà essere rivista.
Veniamo ora alla settima edizione del Torneo di S-cianco Città di Verona.
Alle ore 8,00 di sabato sono cominciate le eliminatorie della categoria adulti e sono proseguite per tutta la giornata, fino a sera, alternandosi con le eliminatorie del ragazzi nel pomeriggio.
La domenica si è proseguito con le semifinali di tutte le categorie, compresa quella degli juniores, fino alle finalissime del pomeriggio.
Non sono mancate le sorprese, a cominciare dall’eliminazione della squadra del S. Martino Buon Albergo, vincitrice del campionato veronese ultimo scorso, che insieme ad un’altra compagine super titolata come Piazza Libero Vinco / Borgo Venezia di Verona, è stata superata dalla formazione degli Orti di Spagna sempre di Verona; o Pescantina che ha perso in semifinale con il Peschiera, non prima di aver sconfitto squadre storiche e titolate come Corte S.Mammaso e Arbizzano.
Dopo due giorni di partite ininterrotte sono arrivate alla finale per la categoria adulti, Castelrotto di S.Pietro in Cariano e Peschiera del Garda; la prima dopo aver sconfitto rispettivamente: Vo Sole di Verona, Montorio di Verona e Orti di Spagna altra squadra cittadina e Peschiera del Garda dopo aver superato: Giarina, formazione storica della città, Zevio e Pescantina.
Nella finale, alla fine di una partita al fulmicotone, disputata punto su punto Peschiera del Garda ha avuto la meglio e si è aggiudicata il diritto di detenere per un anno la Mare della Città.
Uguale diritto ha conquistato Libero Vinco Campanile in un incontro di finale che si è rilevato essere un derby, con Libero vinco Chiesa. Le due formazioni della stessa piazza si sono disputate la mare della propria categoria, dopo aver superato una dopo l’altra: Orti di Spagna, Cerro Veronese, Veronetta ed Alcenago di Grezzana.
Nella categoria Juniores, il girone a tre è stato vinto, per differenza punti, dalla squadra di Cerro Veronese che ha vinto con la formazione di Alcenago di Grezzana ed ha perso di misura dal Pescantina.

La settima edizione del Torneo di S-cianco Città di Verona ha visto l’istituzione del Trofeo Gianni Pacchera, amico e socio fondatore dell’Associazione Giochi Antichi. Il trofeo è stato consegnato, dalla moglie Gabriella Corsi (Lella) alla formazione degli Orti di Spagna, migliore squadra cittadina classificata. La targa assegnata è il calco di un bassorilievo su pietra eseguito dal padre di Gianni (scultore) nei primi anni 80, eseguito dall’artista Piero Ottusi.

Anche l’edizione 2008 ha visto, come già gli altri anni la collaborazione con un artista veronese, che ha donato all’Associazione una sua opera appositamente creata. l’opera d’artista è stata donata quest’anno dal pittore Ludovico Nalin.

VII Treofeo città di Verona
pubblicato il 28/10/08 09:51
da presidente

8 e 9 Novembre lo S-cianco torna in Corte Mercato Vecchio

Il Torneo di S-cianco Città di Verona è arrivato alla settima edizione e non c’è crisi all’orizzonte.
Mito fondatore dell’Associazione Giochi Antichi, il Città di Verona mette ancora una volta in palio la Mare della Città.
Cerro Veronese per la categoria adulti e Sandrà di Castelnuovo del Garda per la categoria ragazzi, squadre vincitrici dell’edizione scorsa, dopo averlo conservato per un anno, rimetteranno in gioco il trofeo conquistato nel 2007.
Nessuna delle due formazioni detentrici del titolo potrà difendere il trofeo, Cerro veronese perché non si è qualificata e Sandrà perché passata di categoria.
Come da tradizione il Torneo vedrà la partecipazione di 16 squadre di adulti e di tutte le formazioni delle categorie giovanili che daranno la disponibilità a giocare.
Tutto inizia sabato 8 Novembre di primo mattino visto il grande numero di partite da disputare, la finalissima della categoria adulti si disputa Domenica 9 alle ore i6,00.
Le partite, tutte tranne le finali, si giocano al meglio dei 2 turni di battuta.
La settima edizione vede la presenza, come già in Campionato della categoria juniores, ragazzi dai 14 ai 18 anni.
Il Trofeo Città di Verona 2008, organizzato in collaborazione con l’Assessorato allo Sport del Comune di Verona vede una novità molto importante: l’istituzione del Trofeo Gianni Pacchera, che verrà consegnato alla squadra della città prima classificata.
Gianni Pacchera, amico e socio fondatore dell’AGA ci ha lasciati l’anno scorso.
Con l’istituzione di questo trofeo lo ricordiamo all’interno di una iniziativa che lo ha visto protagonista sia come organizzatore che come giocatore.

Giorgio Paolo Avigo

Lucca
pubblicato il 09/09/08 09:06
da presidente

Ottime notizie da Lucca

Prima uscita della nuova formazione della rappresentativa del Verona S-cianco, formata da giocatori delle 8 migliori squadre classificatesi nel campionato 2008, S. Marino B. A. (campione 2008) Montorio, S. Mammaso, Piazza Libero Vinco, Legnago, Castelrotto, Zevio e Arbizzano.
Domenica 24 settembre la rappresentativa del Verona S-cianco si è recata a Lucca, invitata dall’Associazione Chinè, organizzatrice del Trofeo Lido Simonetti.
Quattro erano le formazioni che si sono contese il primo posto.
La rappresentativa, formata per l’occasione da due giocatori della squadra del Legnago (Leonardo Frattini e Francesco Rubino) e due giocatori della squadra del Castelrotto di S. Pietro in Cariano (Graziano Ciano Gasparini e Massimiliano Peltrin) dopo una mattinata di gioco appassionato si è classificata al primo posto.
Ancora una volta i giocatori rappresentanti il territorio veronese, si sono dimostrati tra i più preparati tecnicamente, al punto di riuscire a competere agevolmente anche con regolamenti diversi da quello abitualmente adottato sul proprio territorio.
Un ringraziamento agli organizzatori che non si sono lasciati spaventare dall’assenza della collaborazione dell’amministrazione comunale ed hanno insistito nel realizzare ugualmente il torneo.

Il prossimo appuntamento della rappresentativa sarà il 27 e 28 Settembre a Verona per l’Internazionale di Lippa, organizzato all’interno di Tocatì, Festival Internazionale dei Giochi in Strada.
Per la prima volta l’Internazionale si svolgerà in due giorni.
Il prolungamento è dovuto al numero di squadre partecipanti, che sono 12.
4 europee: Slovenia, Croazia, Ungheria e Spagna e 8 italiane provenienti da varie regioni: Calabria, Campania, Toscana, Lombardia, Piemonte e Veneto.
La formazione spagnola (come da tradizione) è composta esclusivamente da donne, proprio per questo motivo, per dovere di ospitalità, la rappresentativa di Verona sarà scelta tra le giocatrici che hanno partecipato all’ultimo campionato.

Questa edizione dell’internazionale di Lippa vede la partecipazione di 12 squadre di cui ben 8 italiane, una base territoriale che merita senza dubbio una seria riflessione in merito alla nascita di un coordinamento, il quale potrebbe dare origine ad un vero e proprio circuito nazionale che senza andare a modificare le regole di gioco dei vari territori, potrebbe consolidare un movimento da qualche anno a questa parte sempre più consistente.

Giorgio Paolo Avigo

se l'appetito vien mangiando.........!!!
pubblicato il 03/06/08 15:41
da giancarlo

Grande festa domenica al vascon dell'Arsenale, dove
si sono disputate le finali delle varie categorie del sesto campionato di s-cianco veronese.
Pronostici stravolti, chi si aspettava di trovare in finale squadre blasonate e già vincitrici, si é dovuto ricredere.
Questo a dimostrazione che il movimento s-ciancistico sta evolvendosi e ampliandosi, buon segno per il futuro.
Un plauso e ringraziamento a tutte le squadre che hanno partecipato a questo campionato e che lo hanno reso avvincente ed interessante.
Il settore giovanile ha dato segno di vitalità e aumento delle squadre partecipanti.
Si sono viste anche delle lacrime da parte dei giovani giocatori, ma anche grande entusiasmo per che ha ottenuto l'agognata vittoria.
Non vorrei dimenticare nessuna delle squadre partecipanti, ma mi soffermerò solo sulle vincitrici delle varie categorie.
Nella categoria ragazzi ha prevalso il Veronetta, matricola del campionato, ma allenata da dei vecchi marpioni della Giarina che così si sono rifatti della loro esclusione nella categoria adulti.
Il Cerro nella categoria giovani é riuscito a portare in lessina l'unico scudetto, mitigando solo in parte l'eliminazione degli adulti, e la sconfitta in finale della rappresentativa juniores.
Il S. Mamaso nella categoria juniores ha prevalso du un cerro rabberciato che si é trovato all'ultimo minuto senza uno dei suoi più forti giocatori. Gli Juniores sono stati la novità di questo campionato, giocatori non più in età sia per le categorie più giovani e che avrebbero fatto fatica ad inserirsi nelle squadre più anziane, potendo così disputare delle partite con i pari età.
E arriviamo agli adulti.
nelle prima semifinale si sono incontrate Libero Vinco e S. martino B.A., la prima squadra blasonata e plurimedagliata, la seconda in cerca della consacrazione a star dello s-cianco.
La vittoria ha visto premiato il S. Martino B.A.che così é entrato per la prima volta in finale.
Nella seconda semifinale l'incontro era tra il S. Mamaso ed il Montorio, squadra che seppur matricola é riuscita prima di tutte ad entrare in semifinale.
la partita é stata avvincente e il S. mamaso ha prevalso nonostantela strenua ed efficace difesa del Montorio, che é risultata a detta di molti la più efficace vista durante il torneo. Alla fine la differenza é stata di soli 7 maneche.
E così si é definita una finale, che all'inizio del campionato, come già detto era non prevedibile.
le due squadre si erano già incontrate nella fase eliminatoria ed il S. Mamaso aveva prevalso.
Ma la finale é stata un'altra cosa.
Il S. Martino non ha mai allentato la concentrazione e la grinta e colpo su colpo ha respinto tutti i tentativi del S. Mamaso che alla fine ha dovuto cedere e cavallerescamente ha applauditito gli avversari.
Quindi bella impresa del S. martino B.A. che ha sovvertito tutti i pronostici e che ha abbandonato la nomea di squadra goliardica e incompiuta.
Forse il "ritiro" ha giovato alla squadra ed alla fine tutti i giocatori hanno festeggiato.
Alla fine il mega Presidente Giorgio paolo Avigo ha premiato con un originale trofeo, realizzato ed ideato dalla mente vulcanica di Andrea Materassi, le squadre vincitrici delle varie categorie.
Un grazie e cordiale saluto da parte mia

non c'é creanza
pubblicato il 26/05/08 10:51
da giancarlo

Dov'é finito il rispetto dei titoli nobiliari e del merito sportivo acquisisto??? In questo campionato sembra che tutto questo sia sparito, visto i risultati delle partite scorse e di quelle disputate domenica ad Erbezzo.
Infatti sono state eliminate dalle fasi finali squadre altolocate e plurimedagliate come Arbizzano, Giarina, Castelrotto, ma sopratutto la corrazzata Cerro, e udite ed udite anche la vincitrice dello scorso anno il Peschiera.
L'unica che ha salvato le "penne" é il Libero Vinco unica squadra pluridecorata che parteciperà alle finali del vascon dell'Arsenale.
Domenica ad Erbezzo nonostante le non favorevoli condizioni atmosferiche si é disputata l'ultima giornata di semifinale del campionato, di fronte il S. Mamaso ed il Tregnago, mentre l'altra partita vedeva di fronte il Peschiera ed il previsto agnello sacrificale Legnago, ma così non é stato. Ma andiamo con ordine.
Nella prima partita il S. Mamaso ha regolato un tregnago che partita dopo partita inizia a dimostrare delle buone quakità, ma gli arcigni giocatori del centro di Verona hanno fatto valere la loro esperienza e abilità. Partita incredibile (mi si passi il termine)tra il Legnago e il Peschiera dove la squadra della bassa, forse stimolata dalla fresca atmosfera di Erbezzo inanelava una serie di colpi stupendi, sia in difesa, che in attacco. Gli arilicenci grintosi come sempre non sono riusciti a contrastare la "briosità" dei giocatori della bassa ed hanno dovuto soccombere.
Nella partita decisiva colpo su colpo il S. mamaso, anche con un'astuzia é riuscito a sopravvanzare il Legnago, cosa che ha lasciato però degli strascici che spero vengano al più presto appianati, ma tant'é anche questo fa parte del gioco.
Nella categoria giovani si sono disputate due partite tra le due formazioni, il Cerro ed il Coda di Alcenago, entrambe hanno vinto una partita e solo la differenza maneghi ha fatto si che passasse il turno il Cerro, ma la squadra della valpantena ha dimostrato la voglia di giocare ed cancellare lo zero nel suo casellino di vittorie.
Quindi non ci resta che trovarci tutti al vascon dell'Arsenale, domenica 1 giugno per sapere quale squadra vincerà lo squdetto 2008. se son rose ..fioriranno

quello che non ti aspetti........
pubblicato il 19/05/08 11:53
da giancarlo

Sono i risultati emersi dallo svolgimento della giornata del campionato di s-cianco che si é svolta domenica 18 maggio in via Comacchio a Verona.Ma andiamo con ordine.
Nell'ampio spazio di via Comacchio, sono stati allestiti ben quattro campi di gioco, per poter disputare sia il torneo dei Persi, le semifinali juniores e le semifinali del campionato ragazzi ed adulti, quindi un grosso impoegno per il gruppo s-cianco e per tutti i partecipanti, anche se per fortuna le previsioni metereologiche non sono state perfettamente esatte.
nel torneo dei persi, purtroppo vi sono state parecchie assenze di squadre, che hanno portato a sfalsare il regolare svolgimento. Nel primo girone gli Orti di Spagna hanno prevalso sulle signore del Carega, mentre nel secondo addirittura il Vò Sole non ha avuto squadre da affrontare. Il Pescantina del Presidentissimo Giorgio Paolo Avigo é riuscito a raggiungere l'obbiettivo che si era prefisso, cioè di partecipare al prossimo Torneo città, dimostrando così grande sagacia tattica.
Sempre allegri e goliardici i giocatori del Prunea, forse troppo appesantiti dai troppi viveri che si sono portati appresso. IL Lugagnano si é in parte ripreso ed ha disputata delle buone gare. Nell'ultimo girone il Quinzano ha superato la concorenza del Fumene e della Piazza del Popolo.
Molto combattute le partite del girone degli Juniores dove il San Mamaso e il Cerro, con la differenza maneghi hanno prevalso sul Pescantina e l'Alcenago.
Nella categoria ragazzi il Libero Vinco Campanile ha prevalso sulle altre due squadre, Libero Vinco Chiesa e Valdonega.
Ed arriviamo al clou delle giornata: il campionato adulti.
Grosse ed inaspettate sorprese, la pluridecorata Cerro é stata sconfitta dal S. Martino B.A. che finalmente ha disputato una gara sempre attenta e grintosa da parte di tutti i propri elementi dando continuità al proprio impegno.
Nell'altra partita un sorpredente Zevio ha superato anch'esso una storica formazione: il Giarina che sempre aveva participato alle finali.
Nella partita decisiva, avversata dalla pioggia, e qui bisogna plaudire i giocatori adulti ed juniores che hanno continuato a giocare, speriamo che nessuno non si sia ammalato.
Bella ed avvincente la finale per la partecipazione alle finali del vascone dell'Arsenale. Giove pluvio inclemente in quel momento ha reso la partita ancora più avvincente.
Parte di slancio il S. Martino B.A. che riesce ad ottenere dei fuori campo, mentre lo Zevio non ingrana, ma nel prosiego della partita nonostante il continuo martellamento del S. Martino B.A. lo Zevio lima a poco lo svantaggio e si porta a meno 20 con l'ultimo battitore dello Zevio.
La battuta però é troppo corta e "Cajo" dalla linea dell'area grande con un perfetto tiro colpisce con lo s-cianco la mare. Costernazione per Zevio, e grossa soddisfazione del S. Martino B.A. che per la prima volta accede alla fase finale con pieno merito e bravura, mi si permetta anche un bravo allo Zevio che ha disputato due grosse partite, ma é stato superato da un fantastico S. Martino B.A. (da strabuzzare gli occhi). Quindi si va profilando, anche in ottica rappresentativa veronese una grossa rivoluzione con giocatori nuovi.Non ci resta che attendere i risultati di Erbezzo per vedere se ci saranno altre sorprese.

S-cianco, non solo Campionato
pubblicato il 06/05/08 14:18
da Paolo Avigo

Per quanto riguarda lo S-cianco, l’attività di A.G.A. non si limita solamente al Sesto Campionato Veronese, che si svolge dal 16 marzo al 1 Giugno in 13 piazze della città e della provincia di Verona.
Con la direzione organizzativa di Diego Caloi, la Rappresentativa del Verona S-cianco ha iniziato la propria attività annuale.
Come ormai tradizione, la prima uscita è stata quella di Pirano in Slovenia del 19 Aprile, dove si è disputato il Torneo Internazionale di Pandolo, proseguendo poco dopo con il Torneo Internazionale di S-ciancol di Mantova, all’interno di Ludicamente Fiera del Gioco Non Tecnologico.
La Rappresentativa del Verona S-cianco è formata da giocatori liberamente scelti dalle 8 squadre meglio classificatesi al campionato dell’anno precedente.
Sempre le 8 formazioni privilegiate si accordano per scegliere un “responsabile di gara” tra i giocatori più esperti, con il compito coordinamento durante le partite.
Le formazioni che possono selezionare uno dei propri giocatori sono attualmente:
Peschiera del Garda, Cerro Veronese, Piazza Libero Vinco di Verona, Castelrotto di S. Pietro in Cariano, Arbizzano di Negrar, Giarina di Verona, S. Martino Buon Albergo, Via del Pontiere di Verona.
Il 19 Aprile a Pirano, la Rappresentativa, formata da giocatori delle squadre di Castelrotto, Giarina e Peschiera (in Slovenia le squadre sono composte da tre giocatori), ha avuto la meglio su Mede, consueta rivale in Italia, e su Pola, formazione croata che completava il girone.
Si è scontrata successivamente con la compagine ospitante che a sua volta aveva vinto il proprio girone.
Dopo un incontro accesissimo la formazione di casa ha vinto con pochi punti di differenza.
Verona, nell’Internazionale di Pirano, ha conquistato un apprezzabilissimo secondo posto.
Il 4 Maggio a Mantova, al Quarto Torneo Internazionale di S-ciancol, sotto l’esperta guida del Toni del Cerro, con un incontro di finale incerto fino alla fine, la rappresentativa si è classificata prima.
A Mantova la Rappresentativa era formata da giocatori delle squadre di:
Arbizzano, Cerro Veronese, Giarina, Peschiera del Garda.
Le formazioni di Castelrotto e Piazza Libero Vinco erano impegnate in Piazza Santa Toscana a Verona nella prima semifinale di Campionato e non hanno potuto dare giocatori per l’occasione.
Dopo aver superato agevolmente le squadre del proprio girone, Feltre, Pirano e Guidizzolo,
Verona ha superato in finale la compagine di Mede, storica realtà s-cianchistica della provincia di Pavia, che aveva a sua volta superato la squadra di casa oltre a quella di Lucca.
Probabile prossimo appuntamento sarà Feltre in Agosto.

ie sempre lori
pubblicato il 05/05/08 09:15
da giancarlo

Sono iniziate nella rinnovata piazza di S. Toscana a Verona,
le partite della seconda fase del campionato provinciale di
s-cianco. Partite che vedono gli scontri ad eliminazione
diretta tra le squadre classificatesi ai primi due posti dei
vari gironi eliminatori disputati per quanto riguarda la
categoria adulti. Alla fine della giornata ha prevalso il
Libero Vinco pluripremiata squadra di verona che ha regolato
il Castelrotto nella partita decisiva.
Le due squadre avevano superato nelle partite precedenti
rispettivamente il madonna di Campagna ed il Fumane. Belle
ed avvincenti partite per quanto riguarda la categoria
giovani, dove il Veronetta dopo aver travolto i cugini di
Piazza Isolo ha superato con un'avvincente prestazione la
squadra degli Orti di Spagna, vincitori a loro volta
sul''Arbizzano che ha combattuto fino all'ultimo "manego". Un plauso meritano questi ragazzi che rendono vivo il movimento dello s-cianco e che con il loro impegno continueranno a riproporre questo bel gioco

s-cianco e... musica
pubblicato il 22/04/08 16:14
da giancarlo

Domenica 20 aprile il campionato provinciale di s-cianco ha disputato la sua quinta giornata nella piazza Alcide De Gasperi di Raldon.
La scelta della piazza è stata fortemente voluta dall’amministrazione comunale di S. Giovanni Lupatoto nella persona dell’assessore alla cultura Fiocco Gino che si è cimentato anch’esso nel gioco dello s-cianco.
La frazione Lupatotina presentava una squadra adulti ed una ragazzi. I ragazzi, superata una prima fase di smarrimento hanno fatto vedere cose egregie anche se hanno dovuto soccombere ai più esperti giocatori del Libero Vinco Campanile.
La squadra degli adulti del Raldon ha subito assaggiato la bravura del Libero Vinco, e nonostante l’impegno purtroppo ha dovuto soccombere in tutte le altre partite, clamorosa la sconfitta con le signore della Carega.
Lo Sri-Lanka ha alternato giocate di grande valore a fasi di stanca, soprattutto nella partita decisiva contro il Libero Vinco che ha vinto il girone, Libero Vinco formazione che è stata parecchio rimarginata rispetto alla vecchia formazione vincitrice di parecchi trofei s-cianchistici.
Una nota di allegria da parte delle signore delle Carega che alla fine hanno vinto una partita in maniera rocambolesca e con astuzia.
Nel complesso è stata una piacevole giornata di sano gioco, tutte le squadre partecipanti hanno dimostrato uno spirito cavalleresco e di sano divertimento.
Vi è stato anche un piacevole intermezzo musicale e di performance presentato dal gruppo UFO Crew della maestra Alessandra Mai Vinh che hanno presentato brani di Break Dance e di Hip Hop molto apprezzati dal numeroso pubblico presente.
Un incontro di gioco di strada con disciplina di strada molto riuscito ed apprezzato.

Tremate, tremate, San Mammaso è ritornato
pubblicato il 09/04/08 09:46
da Giancarlo

Parafrasando una vecchia frase di "qualche" tempo fa, si da’ veramente conto di quanto è successo in quel di S. Martino B.A., domenica 6 aprile in occasione della disputa della quarta giornata del campionato provinciale di S-cianco.
Infatti, la squadra del S. Mammaso, che è ritornata dopo un anno sabbatico, è ritornata più forte di prima ed ha battuto tutte le squadre che l’hanno affrontata, umiliando addirittura il povero Quinzano sotto una camionata di maneghi.
Il S. Martino B.A. è riuscito a superare il turno. Dopo aver posto una bella resistenza ai “mostri” ha superato le altre due compagini, quella del Presidente che ha dichiarato (sic) che l’obiettivo “primario” è il torneo Città di Verona, ed il Quinzano unica vera squadra con il gusto di giocare senza l’assillo dei risultati esultando anche per il solo superamento della barriera avversaria.
Per quanto riguarda il torneo Juniores, che ripeto vera novità di quest’anno le squadre si sono ripartite le vittorie, ma alcuni giocatori hanno dimostrato una grande abilità, lasciando addirittura attoniti, per la loro bravura, i giocatori più anziani, bello spettacolo.

lo s-cianco a grezzana
pubblicato il 09/04/08 09:08
da carlo girardi

3a giornata a Grezzana


Un pubblico numeroso e molto interessato era presente domenica 6 aprile alla 3a giornata del Campionato Provinciale di S-cianco.

La prima volta del campionato di s-cianco nel Comune di Grezzana ha raccolto grande partecipazione e felicità nel rivedere in piazza un gioco tradizionale molto conosciuto nella provincia, ma dimenticato dagli anni ’60, quando le auto hanno cominciato ad occupare tristemente il suo spazio.

Nei pressi del campo di s-cianco un mercatino di artigianato ha permesso ai visitatori provenienti da molte zone limitrofe, di godersi le sfide tra giovani e adulti e approfondire le regole (non poche e semplici!) del gioco dello s-cianco. Qualcuno, spinto dall'entusiasmo, ha già proposto l'iscrizione di una nuova squadra per il prossimo campionato .

La bella giornata di s-cianco ha contribuito ad organizzare (in tempo reale) una sfida di s-cianco nella frazione di Alcengo, il 27 aprile, con la partecipazione di due squadre di ragazzi e una di adulti e coinvolgendone di nuove provenienti dalla frazione di Stallavena.

Tale iniziativa è il risultato positivo all’obbiettivo promosso dall’Associazione Giochi Antichi: promuovere e valorizzare la cultura del gioco tradizionale.

Ringraziamo pertanto l’Amministrazione Comunale di Grezzana, in particolare il Sindaco, per averci dato tale opportunità.

Vi aspettiamo altrettanto numerosi sulle prossime piazze in programma al Campionato.

Seconda giornata campionato provinciale.
pubblicato il 30/03/08 22:23
da Leo

In un'assolata via Mazzini a Negrar, si è tenuta la seconda giornata del campionato provinciale di s-cianco.
Aprono le squadre della nuova categoria JUNIORES con una doppia ed equilibrata sfida tra il Vigo di Alcenago e la rappresentativa dello Sri-Lanka, nelle quali la squadra Valpolicellese ha avuto la meglio.
Tra gli ADULTI debutta la simpatica squadra di Lugagnano che paga subito la sua inesperienza rimetendoci "le penne" con la storica squadra della Giarina.
Poi gioca il Legnago con due sfide consecutive e agguerrite, la prima vincente coi padroni di casa del Negrar, la seconda, invece perdente, nei confronti della squadra "testa di serie" (Giarina).
Le sfide finali all'imbrunire vedono le ulteriori sconfitte del Lugagnano, sia con il Negrar che col Legnago, ma soprattutto l'incredibile sfida tra il Negrar e la Giarina, che di colpo in colpo riscriveva tutta la classifica del girone. Con una grande rimonta, infatti, la Giarina si aggiudica il match e il primo posto del girone. Secondo, prosegue il campionato pure il Legnago.

RISULTATI:
JUNIORES
Vigo di Alcenago/Sri-Lanka: 134/86 - 153/89

ADULTI
Giarina/Lugagnano: 323/29
Negrar/Legnago: 280/184
Giarina/Legnago: 280/184
Negrar/Lugagnano: 174/56
Legnago/Lugagnano: 291/87
Giarina/Negrar: 204/175

"Scatta" il Campionato
pubblicato il 25/03/08 18:06
da Foto

Invia le tue foto scattate durante le fasi eliminatorie e le semifinali del sesto campionato Veronese di S-cianco.
Saranno tutte pubblicate sul sito web dell'associazione e le migliori, a insindacabile giudizio del direttivo AGA, saranno premiate durante la giornata conclusiva del campionato il 1 giugno 2008 .

Finalmente é partito il campionato
pubblicato il 18/03/08 17:51
da giancarlo

Domenica 16 marzo nella splendida cornice di via Roma di fronte al Castel Vecchio é iniziato il sesto campionato provinciale di s-cianco. Il campionato vede la partecipazione di ben 52 squadre (32 della categoria adulti) e ben 20 squadre tra le categorie giovani,ragazzi ed juniores. Contemporaneamente alla giornata del campionato si é disputato il "Caneo 2008" tra le vincitrice dello scorso campionato della categoria giovani (Cerro) e la vincitrice del torneo città di Verona (Libero Vinco Chiesa) dello scorso ottobre, dopo una partita a senso unico ha prevalso la squadra del Cerro oramai abituata a mietere vittorie su vittorie. di fronte hanno trovato una squadra che era già convinta di perdere e che non ha fornito una grande resistenza.
Per quanto riguarda gli adulti alla fine della giornata si sono trovate ben 3 squadre a pari punteggio: Castelrotto, Montorio e S. Giorgio Ingannapoltron con Via Sole ultima a zero punti, alla fine hanno passato il turno Castelrotto e Montorio mentre S. Giorgio Ingannapoltron disputerà il Torneo dei Persi.
Il Castelrotto nelle tre partite disputate ha ottenuto più di 1000 "maneghi" nonostante si sia mangiato la partita con il Montorio matricola del campionato che ha disputato delle buone gare e vera sorpresa della giornata. Il S. Giorgio Ingannapoltron ha vinto due partite, ma la differenza maneghi non gli ha permesso di passare il turno, ma la rivedremo nel torneo dei "Persi".
Dopo la sosta pasquale il campionato riprenderà il 30 marzo a Negrar nell'ambito del palio del recioto.

verso il campionato
pubblicato il 06/03/08 18:19
da giancarlo

Come previsto martedì 4 marzo presso il Centro Documentazione Gioco Tradizionale Casa Colombare, si sono riuniti gli arbitri designati dalle squadre che partecipano al prossimo campionato di s-cianco. Si é discusso del regolamento da adottare per il futuro. Anche se la cosa é titanica, per non dire disperata, si é cercato di trovare un momento d'intesa e d'accordo per la definizione di questo importante istituto. Ritengo, ma la mia é solo ed escusivamente una idea personalissima e non implica in nessun modo l'A.G.A., che il regolamento é come la tela di Penelope di giorno si fa e la sera si distrugge. Però l'intesa ottenuta martedì sera aggiunge tasselli sempre più interessanti al regolamento. Credo però che il comportamento corretto da parte dei giocatori sia la condizione indispensabile per la buona riuscita del campionato, e che l'esempio che gli adulti sapranno dare con il loro comportamento sarà d'insegnamento ai giovani giocatori impegnati anche loro nel campionato.
Buon gioco a tutti !!!!!

Campionato 2008
pubblicato il 20/02/08 21:42
da Giancarlo

Martedì 5 febbraio, presso Casa Colombare si sono svolte le operazioni di sorteggio per la definizione della griglia per il prossimo campionato di s-cianco.
Al sorteggio hanno partecipato un nutrito numero di responsabili delle squadre che andranno a disputarsi l’agognato scudetto 2008.
Le squadre sono state divise in quattro categorie: ragazzi, Giovani, junior ed adulti.
La categoria Junior è una novità di quest’anno, novità voluta dall’A.G.A. per far giocare ancora con i pari età dei ragazzi , non più classificabili come “ragazzi” (la categoria con minor data di nascita)e “giovani”., ma troppo giovani per giocare con gli adulti.
Anche questo anno è aumentato il numero delle squadre giovanili, cosa molto importante e che fa ben sperare per il futuro di questo antico gioco di strada.
Le squadre adulti che parteciperanno al prossimo torneo sono 32, quindi rispetto allo scorso anno si sono iscritte 4 ulteriori squadre, a queste 32 sono rimaste escluse un paio di squadre.
L’incremento di quattro squadre è dovuto alla formazione di nuove squadre che negli scorsi anni non avevano mai partecipato e che sono ben accolte in questa manifestazione, Lugagnano, Montorio e Alcenago, ed alcune squadre storiche del campionato che hanno avuto nello scorso campionato un momento di riflessione e che questo anno sono ritornate.
A tutti vecchi e nuovi un cordiale saluto e ringraziamento per un buon campionato.

ALCUNE PRECISAZIONI PER LE ISCRIZIONI
pubblicato il 20/02/08 21:27
da giancarlo

La lettera che è stata inviata ai responsabili delle varie squadre, ha causato delle improprie interpretazioni che cerco di definire.

LA QUOTA DI € 50 PER LE SQUADRE ADULTI E € 20 PER LE SQUADRE RAGAZZI NON HA NIENTE A CHE VEDERE CON LE QUOTE DI ISCRIZIONE CHE RIMANGONO ANCHE PER IL PROSSIMO CAMPIONATO DI € 22 PER IL SINGOLO GIOCATORE ADULTO E DI € 15 PER i RAGAZZI.

La quota di preiscrizione andrà detratta dalla somma delle quote di iscrizione. es. una squadra di 5 adulti che ha fatto la preiscrizione di € 50 dovrà versare per completare l'iscrizione, € 50 (5x20= 100 ; 100-50= 50).

La riunione che é stata fissata per il 22 dicembre (sabato) deve intendersi per il 21 dicembre venerdì il gruppo s-cianco resta a disposizione per tutti i chiarimenti in merito

iscrizioni al nuovo campionato di s-cianco
pubblicato il 27/11/07 18:39
da giancarlo

Dal giorno 12 dicembre 2007 sono aperte le preiscrizioni al nuovo campionato di s-cianco 2008.
Quest'anno per tentare di evitare i problemi incontrati negli anni scorsi L'AGA ha definito che le squadre devono fare una preiscrizione entro il 14 dicembre versando una somma di € 50,00 per squadre adulti e € 20,00 per le squadre ragazzi.
Il versamento potrà essere effettuato nei giorni 12-13-14 dicembre dalle ore 9,00 alle ore 13. Nei giorni 12 e 13 dicembre sempre presso Casa Colombare dalle ore 21,00 alle 22,00 si potrà sottoscrivere la preiscrizione. Il giorno 22 dicembre sempre alle ore 21,00 a Casa Colombare ci sarà una riunione con tutte le squadre aderenti.
Quest'anno ci sarà anche una nuova categoria di giocatori comprendenti i nati dal 1-1-1992 al 31-12-90. Il gruppo s-cianco, che si é completamente rinnovato é a disposizione per tutti i chiarimenti.
La sede di Casa Colombare 0458309162 negli orari indicati risponderà ai vari quesiti.

Grande Torneo Città di Verona
pubblicato il 29/10/07 12:27
da giancarlo

Il VI Torneo città di Verona, disputatosi nella meravigliosa cornice di Cortile Mercato Vecchio con uno spendido allestimento da parte di Nicola e Cristina, é stato contradistinto da un notevole impegno delle squadre partecipanti nel voler conquistare l'ambita "mare".
Sorprese ve ne sono state in tutti e due i gironi, adulti e ragazzi però tutte le partite, ad eccezione forse di un paio, hanno visto le squadre affrontarsi ad armi pari ed alla fine più di una partite é terminata con lo scarto minimo di pochi maneghi, la regia questa volta é stata perfetta.
Credo che il livello medio delle squadre ragazzi si sia molto elevato ed anche le matricole, o i più giovani, giocano senza paura reverenziale anche contro le squadre più blasonate e le sorprese si sono viste. Nel torneo dei ragazzi hanno vinto i ragazzi del Sandrà, che nella loro ultima possibilità (l'anno prossimo passeranno di categoria)si sono aggiudicati l'ambita "mare". Si sono comportate molto bene le due squadre del Libero Vinco, una ha raggiunto la semifinale e l'altra addiritura la finalissima, battendo il Cerro in semifinale, cosa che ha stupito gli stessi giocatori, orgogliosi di aver compiuto una tale impresa. Però come già detto tutte le squadre si sono battute con granta e bravura e tutte meritano un caloroso applauso. Nella categoria adulti, ai quarti di finale si sono presentate a sorpresa il Fumane ed il Pescantina, Il Fumane ha pure eliminato lo squadrone del Peschiera che partiva con le vesti di favorito, avendo vinto l'ultimo campionato ed ha raggiunto a sorpresa e meritatamente la finalissima, dove ha incontrato "i soliti" del Cerro. Certo che il Cerro ha dominato la scena dello s-cianco veronese, ma ultimamente qualche piccola defailance ne aveva offuscato l'incredibile stotia. in questo torneo ha disputato partite di una perfezione unica, concentrati al massimo e con colpi riusciti in maniera incredibile. Onore al merito. Quindi, come detto una bellissima edizione del torneo Città di Verona, che tornato nei luogo di origine ha fornito una bellissima immagine di questo bellisimo gioco.

VI torneo Città di Verona
pubblicato il 26/10/07 11:12
da giancarlo

Ecco il calendario delle partite, adulti e ragazzi.
Nel tabellone ragazzi, purtropp mancano tre squadre: Sri Lanka, S. Pietro Morubio e Caselle. le squadre che erano abbinate alle mancanti passano il turno. Negli adulti, la defezione della squadra dei Calzoni ha permesso al Pescantina di partecipare, in quanto sesto estratto.
Categoria adulti partite di sabato 27 ottobre:
ore 9.00 ARBIZZANO-PIAZZA DUOMO
ore 9.30 VIA DEL PONTIERE-PINDEMONTE
ORE 10.00 CERRO-PIAZZA DEL POPOLO
ORE 10.30 P.ZZA LIBERO VINCO-PRUNEA S. GIORGIO
ORE 11.00 GIARINA-ZEVIO
ORE 11.30 S. MARTINO B.A.- PESCANTINA
ORE 12.00 CASTELROTTO-FUMANE
ORE 12.30 PESCHIERA-QUINZANO.
le partite fino alle semifinali si disputeranno in due turni di battuta. Le partite dei quarti -semifinali e finale si disputeranno sabato.
Per la categoria ragazzi:
ORE 14.00 LIBERO VINCO CHIESA-PESCANTINA S.ROCCO
ORE 14.30 CERRO-FUMANE
ORE 15.00 VALDONEGA- SANDRA'
ORE 15.30 LIBERO VINCO CAMPANILE-ZEVIO
ORE 16.00 ORTI DI SPAGNA CON VINCENTE ORE 14.00
ORE 16.30 VERONETTA CON VINCENTE ORE 14.30
ORE 17.00 PESCHIERA CON VINCENTE ORE 15.00
ORE 17.30 tra vincente ore 15.30 ed una squadra ripescata tra le perdenti delle prime tre partite.
Il criterio di valutazione per la squadra ripescata é il seguente: squadra che ha perso con la minore differenza maneghi.
Vi aspetto tutti in cortile Mercato Vecchio che sarà allestita in maniera particolare.

iscrizioni per il Trofeo città di Verona
pubblicato il 09/08/07 13:18
da giancarlo

In questi giorni il gruppo s-cianco sta inviando alle squadre finaliste del Campionato Provinciale e quelle estratte in occasione della finalissima del campionato, un invito per l'iscrizione al sesto Trofeo città di Verona. Il gruppo s-cianco ha indicato due date per inoltrare le adesioni: il 23 agosto alle ore 21 alla casa Colombare e durante il campionato internazionale di lippa che si terrà durante il quinto Tocati sabato 22 e domenica 23 settembre. Ricordo che il sesto trofeo Città di Verona si svolgerà nei giorni 20e 21 ottobre. Per maggiori ragguagli scrivete a s_cianco@agaverona.it

aria nuova
pubblicato il 04/06/07 09:22
da giancarlo

Nella splendida cornice del Vascone dell'Arsenale di Verona, si sono disputate le partite della finalissima del quinto campionato di s-cianco.
A diputarsi lo scudetto 2007 nella categoria adulti si sono affrontate, per la categoria adulti, le quattro squadre giunte a questa fase: Castelrotto, Cerro, Libero Vinco e Peschiera.Quindi si sono presentate due squadre che non sono mai arrivate fino a questa fase: Castelrotto e Peschiera. alla fine delle tre partite previste si é aggiudicato lo scudetto 2007 la squadra del Peschiera, che aveva veramente impressionato in quel di S. Martino B.A. .La squadra del Lago si é dimostrata veramente la più forte del lotto delle partecipanti, e nulla é valsa la stranua difesa del Libero Vinco (pluripremiati) e del Cerro. Ma un po' di aria nuova serve benissimo al movimento dello s-cianco, aria nuova che si é sentita con la vittoria del Libero Vinco Campanile, nella categoria ragazzi, che hanno salvato l'onore della squadra degli adulti. In parte aria nuova anche per il Cerro, vincitore nella categoria Giovani, non per il blasone della squadra ma perché si tratta di una squadra completamente rinnovata rispetto alla precedente che tanto aveva vinto. Gli adulti del Libero Vinco e Cerro non sono stati capaci di rinverdire i loro passati trionfi di fronte alla novità del Peschiera, che presumo detterà legge per i prossimi anni,ma hanno però "allevato" in casa dei piccoli campioncini che sicuramente andranno a rinverdire i trofei vinti dai più anziani colleghi.
Al termine della giornata vi é stato un bel spettacolo di danza dello SRI LANKA, e durante il rinfresco succesivo si sono svolte le estrazioni per il prossimo trofeo Città di Verona, che come ricordo si svolgerà sabato e domenica 20 e 21 ottobre nel ortile mercato Vecchio di Verona, ma questa é un'altra storia. Arrivederci

finalissima
pubblicato il 31/05/07 15:22
da giancarlo

Definito il programma per le finalissime del quinto campionato campionato di s-cianco.
Alle ore 10,00 estrazione squadre per griglia semifinali,
ore 10,30 prima semifinale adulti,
ore 11,30 seconda semifinale adulti.
Ricordo che le squadre giunte alla fase finale sono:
Castelrotto,
Cerro,
Libero Vinco,
Peschiera.
Alle ore 15,30 finalissima ragazzi tra le formazione del:
Libero Vinco Campanile,
Pescantina S. Rocco;
Alle ore 13,30 finalissima giovani trale squadre del:
Cerro,
Sandrà.
Alle ore 17,30 finalissima adulti tra le squadre vincenti le semifinali del mattino.
Ore 18,30 premiazione.
Ore 19,00 il gruppo Danza "THAPODA" e il Gruppo Danza della Comunità Cattolica dello Sri Lanka si esibiranno in alcune danze tradizionali.
Ore 20,00 rinfresco con tutte le squadre partecipanti al campionato, voce della giornata sarà il mitico Solimano Pontarollo.
Durante il rinfresco verrà definito i tabelloni (adulti e ragazzi) per il Tofreo Città di Verona con l'estazione delle squadre.
Buon divertimento a tutti

definito il programma per il Torneo dei Persi
pubblicato il 31/05/07 07:28
da giancarlo

Si é finalmente completato e definito il programma del Torneo dei Persi che quest'anno si svolgerà il 20maggio in via Niccolò Tommaseo (Ponte Crencano) a Verona.
alla mattina alle ore 10,00 inizieranno le partite tra le squadre del Fumane. Quinzano E Carega.
Alle ore 15,00 si disputerà il "Caneo 2007" tra le squadre del Fumane e del Cerro cat. giovani rispettivamente vincitori del Trofeo città di Verona 2006 e del Campionato provinciale 2006.
Alle ore 16,00 contemporaneamente su due campi verranno disputate le partite tra le squadre del Tregnago. Zevio e Orti di Spagna nel campo 1, mentre nel campo 2 si incontreranno le squadre del S. Giorgio ingannapoltron, Prunea s. Ambrogio e Via Calzoni Dossobuono.La stesura definitiva del programma é stata difficile in quanto alcune squadre non hanno dato la loro adesione ed alcune hanno evidenziato problemi, che crediamo di aver risolto. A tutti una bella giornata di gioco.

sta arrivando una nuova dinastia??
pubblicato il 31/05/07 07:27
da giancarlo

Non spaventatevi dal titolo, non stanno arrivando nuovi regnanti in Italia, ma forse nell'ambito dello s-cianco veronese una nuova dinastia sta apparendo. Dopo quella del Cerro, che con le sue squadre adulti e giovani ha dominato lo s-cianco veronese, anche il Libero Vinco oltre alla squadra adulti presenta come prossima finalista la propria squadra giovani del Libero Vinco Campanile, vedremo la finale con il Pescantina S. Rocco. Ma torniamo alle partite disputate domenica in via Scuderlando, dove come detto nella categoria giovani ha prevalso il Libero Vinco Campanile,ma il Caselle rinnovato ha superato il Valdonega che deve credere nelle proprie possibilità e non lasciarsi intimorire dagli avversari, Caselle che nella partita decisiva ha stentato ad ingranare mentre il Libero Vinco Campanile realizzava manegh su maneghi.Una parola per gli Orti di spagna, che nonostante abbia individualmente alcuni buoni giocatori ha nell'approccio alla gara la sua pecca maggiore, comunque unbravo a tutti i giocatori, se non si perdono per strada la vita dello s-cianco a Verona continuerà ancora per molto.Ritengo che l'A.G.A. con la volontà di divulgare nei più giovani questo gioco cominci ad ottenere i primi risultati. E passiamo ai "campioni" degli adulti dove un piazza del Popolo ha combattuto fino all'ultimo per contrastare il Libero Vinco. Ha sorpreso la debacle del Pindemonte nei confronti del S. Martino B.A. in quanto le due squadre sono dello stesso livello. Nella partita finale si sono incontrate il S.Martino B.A. ed il Libero Vinco, bella partita combattuta manego su manego e giocatori eliminati a gogò, ma alla fine l'arcigno gioco dei dtentori dello scudetto alla fine ha prevalso. Domenica 20 i campi di gioco si sdoppieranno, infatti in via Niccolò Tommaseo a Verona Ponte Crencano si disputerà il Torneo dei Persi (vedere orari e programma) mentre alle Golosine in via Caccia a fianco della chiesa si disputerà la terza giornata delle semifinali.

torneo dei persi
pubblicato il 31/05/07 07:28
da giancarlo

Al fine di evitare presenze parziali di componenti di squadre e squadre assenti, è stata richiesta a tutte le squadre aventi diritto a partecipare al Torneo di dare la garanzia della loro presenza, pertanto causa la dichiarata assenza di alcune squadre si è articolato il Torneo in questo modo:




TORNEO DEI PERSI
DOMENICA 20 MAGGIO 2007
VIA NICCOLO’ TOMMASEO- PONTE CRENCANO VERONA


MATTINO CAMPO 1
INIZIO ORE 10,00

TREGNAGO CAREGA
QUINZANO TREGNAGO
CAREGA QUINZANO


POMERIGGIO ORE 15,00

CANEO 2007

TRA LE SQUADRE DEL CERRO E FUMANE categoria ragazzi


ORE 16,00

campo 1 CAMPO 2
ZEVIO ORTI DI SPAGNA s.GIORGIO ING. CALZONI
FUMANE ZEVIO PRUNEA S. GIORGIO
ORTI DI SPAGNA FUMANE CALZONI PRUNEA

Si ricorda alle squadre che il montaggio dei campi dovrà essere eseguito dalle squadre che giocano la mattina, mentre le squadre che giocano nel pomeriggio dovranno provvedere allo smontaggio.
Per arbitrare le partite, nel pomeriggio si alterneranno gli arbitri dei due gironi.

completata la fase eliminatoria del campionato
pubblicato il 09/05/07 11:47
da giancarlo

Il campionato giunge al giro di boa, completando le partite della fase eliminatoria. Si sono svolte infatti a Fumane nell'ambito della 17^ edizione della Primavera del Libro l'ultima giornata della fase eliminatoria. Nonostante il temporale e la piaggia caduta si é potuto portare a termine la giornata. Nella categoria ragazzi Il Fumane vincitore dell'ultimo Torneo Città di Verona é riuscito a superare l'ncognita Sri Lanka che a tratti ha giocato molto bene, ma alla fine l'esperienza e la compatezza della squadra di casa ha avuto la meglio.Nella categoria adulti il Vigasio ha superato facilmente il Fumane, facendo intravedere un bel gioco e la conoscenza del regolamneta che lo aveva limitato l'anno scorso.Il Castelrotto ha superato lo Sri Lanka favorito anche da alcune sviste regolamentari da parte degli avversari.Piccola soddisfazione per il Fumane che batte lo Sri Lanka. Partita molto contestata e tesa tra il Vigasio e lo Sri Lanka , una contestazione dello Sri Lanka é stata verificata dagli artitri 3 volte ( 1 a favore del Vigasio e 2 contro) per questioni di millimetri, cosa che era accaduta anche nella partita tra lo stesso Vigasio e il Castelrotto. Ancora successo del Castelrotto e il Fumane. Alla fine della giornata si sono dovuti contare i maneghi per la definizione della classifica dopo la prima classificata Castelrotto. Non abbiamo le immagini delle partite svoltesi a Verona nell'ambito della prima giornata di semifinali, dove si confrontavano le squadre dell'Arbizzano, Madonna Campagna,Pescantina e Peschiera.
Nelle prime partite Arbizzano e Peschiera hanno avuto ragione delle lora sfidanti e nella partita decisiva, nonostante una stranua difesa dell'Arbizzano, ha prevalso il Peschiera, che così si conferma come autentico outsider per la conquista del campionato. Nella categoria giovani (la categoria dei più piccoli) ha prevalso il Pescantina S. Rocco che ha messo in riga il Peschiera e i Giovani del Libero VincoChiesa e del Veronetta.

la quinta giornata del campionato a Zevio
pubblicato il 27/04/07 16:35
da giancarlo

Innanzitutto un plauso per la loro sportività e corretezza alle squadre adulti e ragazzi che hanno dato vita alla quinta giornata del campionato di s-cianco. Riconoscimento doveroso, che onora il campionato e il gioco dello s-cianco, vorremmo che ogni domenica tutte le squadre si comportassero come quaelle viste a Zevio, certo non sempre le cose riescono bene, però forse con un po più di attenzione si potrebbero eviare tanti contrasti qualche volta anche molto spinti, in fin dei conti, scusatemi é solo un gioco. Dopo questa lunga dsgressione torniamo in campo; dominatrice della giornata é stata la squadra del Caselle, molto attenta e concentrata che sembra aver ottenuto con i nuovi giocatori forse quel salto di qualità che gli mancava.Un'iniziale sorpresa l'ha fornita la squadra dello Zevio che giocando bene e anche sperperando ha battuto il "testa calda Landini" della Giarina, che proprio come il mitico trattore ha inizianto a ingranare a metà della seconda partita riuscendo così a qualificarsi. Lo Zevio ha perso una ghiotta occasione per passare il turno facendo degli errori madornali ed andando a perdere la partita decisiva con il Tregnago di un solo manego (da rompersi sulla testa).Nonostante tutto anche il tregnago ha dimostrato di essere una buona squadra alla quale manca ancora un po' di esoerienza agonistica. Nella categoria ragazzi partita abbastanza equilibrata tra il Caselle e lo Zevio (altra nuova squadra) ed anche qui la differenza l'hanno fatta i giocatori esperti del Caselle che si é in parte rinnovato.

quarta giornata campionato
pubblicato il 23/04/07 10:48
da giancarlo

Oppeano ha accolto per la prima volta una giornata del campionato provinciale. Un ringraziamento all'Amministrazione Comunale ed in particolar modo all'assesore allo sport Giaretta che ha fornito la massima disponibilità per la riuscita della giornata, provando anche lui il gusto di tirare di s-cianco, cosa che ha fatto con una discreta tecnica. Nel calendario previsto si dovevano affrontare le squadre del Libero Vinco, Madonna di Campagna, Via del Pontiere e Via Seminario che sostituiva la squadra del Tregnago.
La squadra ragazzi del Sandrà e quella giovani del Libero Vinco Campanile completavano il calendario previsto.
Il Libero Vinco adulti ha dominato il girone e nonostante una stranua difesa da parte del Madonna di Campagna ha vinto tutte e tre le partite disputate.
Una caratteristica della giornata sono state le numerose contestazioni, sia per quanto riguarda le misure dichiarate dai giocatori, sia per quanto rigurda scelte regolamentari. che hanno provocato un eccessivo rallentamento del gioco a scapito della sua bellezza. Il gruppo arbitri dovrà affrontare questa problemaica al fine di ottimizzare il gioco, tutto ciò ha costratto a finire le partite in un orario quasi serale.
Detto delle squadre che hanno superato il turno, Libero Vinco e Madonna di Campagna, terza classificata é risultata la squadra di Via del Pontiere che ha alternato cose buone ad altre negative, spera visti i risultati di poter essere ripescata come una delle due migliori terze. Il via Seminario dovrà essere rivisto in occasione del torneo dei persi.
Ngli incontri tra le squadre dei ragazzi il Sandrà ha giocato a sprazzi, facendo vedere in alcuni momenti di poter reggere il confronto anche con gli adulti, mentre in altri momenti quasi scompariva, permettendo alla vivace squadre del Libero Vinco Campanile di stare abbastanza vicino.

il Verona s-cianco secondo a Pirano
pubblicato il 23/04/07 10:20
da giancarlo

La squadra del Verona S-cianco ha conquistato un onorevole secondo posto nel torneo al quale ha partecipato a Pirano.La squadra molto rinnovata si é battuta bene nella finale persa con i locali del Pirano, ma alla fine ha dovuto soccombere, ancora una volta la diversità degli atrezzi e del regolamento hanno fatto la differenza. Tutto sommato però una proficua trasferta che va' rimpinguare la bacheca dei trofei conquistati dalla squadra. La squadra parteciperà al torneo di Mantova nei giorni 30 aprile e 1 maggio dove incontrerà ancora una volta il Mede che sta diventando la sua bestia nera, speriamo e confidiamo, vi faremo sapere come é andata

Verona s-cianco a Pirano
pubblicato il 18/04/07 17:36
da giancarlo

Inizia la stagione per la squadra del Verona s-cianco, squadra che si é rinnovata, nei ranghi tecnici.
Il nuovo D.T. é attualmente Diego Caloi al quale vanno i più calorosi auguri per un buon lavoro.
Il giorno 21 la squadra del Verona sarà infatti in quel di Pirano per dimostrare il proprio valore. Inizia così una lunga stagione di tornei ai quali Verona é stata invitata. Dopo Pirano vi sarà la trasferta di Mantova 30/4 e 1/5. Di tutto il calendario del Verona s-cianco daremo ampio risalto nelle prossime notizie. Buna fortuna Verona s-cianco


pubblicato il 16/04/07 09:43
da giancarlo

Terza giornata del quinto campionato di s-cianco.
Nella splendida piazza di S. Rocco di Pescantina, piazza che solamente in occasione della disputa del campionato i cittadini possono ammirare, quindi un merito all'A.G.A. che continua nell'opera mritoria del recupero di spazi oramai occupati da parcheggi e viabilità, si sono disputate le partite previste per la terza giornata di campionato. nella categoria giovani, il Pescantina padrone di casa ha sconfitto con onore gli Orti di Spagna, Orti che non possono vantare l'esperienza del Pescantina, ma che alla loro seconda apparizione al campionato hanno fatto vedere un grande salto di qualità dall'anno scorso. E veniamo agli adulti, grossa impresa degli Orti di Spagna che hanno superato nella prima partita la squadra del Pescantina, squadra del nostro Presidente, che ha stentato ma alla fine ha limitato i danni, cosa che come vedremo , ha consentito di passare il urno. che l'ha fatta da padrone é stata la squadra del Pindemonte che ha vinto tutte e tre le partite disputate con una grinta ragguardevole. Il Negrar, in formazione rabberciata ed a colpi incompleta ha rotto le uova nel paniere agli Orti, che speravano nel passaggio di turno, ma l'impresa di aver suparato il Pescantina resta. Ci troviamo domenica 22 aprile nella piazza di Oppeano, e il 25 nella piazza di Zevio.


pubblicato il 02/04/07 10:05
da giancarlo

Il quinto campionato di s-cianco, pur con qualche problema di "rodaggio" é arrivato al completamento della seconda giornata.
Quest'anno nonstante la perdita di squadre che hanno fatto la storia dello s-cianco Veronese ha visto l'adesione di nuove squadre che hanno portato nuove forze.Una novità piacevole é stato l'incremento del numero di squadre giovanili, anche merito dell'attività promozionale svolta dall'A.G.A, anche nelle scuole.
Le partite disputate in queste due giornate hanno evidenziato una grande conoscenza da parte dei partecipanti delle regole del gioco, mettendo, sovente in difficoltà anche i più esperti arbitri, per derimere le contraversie create.
Tutte le squadre, anche quelle dei giovani hanno disputato partite belle e piene di agonismo e grinta.
Le squadre che più hanno impressionato, nella categoria adulti, sono state l'Arbizzano coriaceo e grintoso restio a concedere a chicchesia anche un solo manego. L'altra squadra che hatto vedere un grande salto di qualità é stata il Peschiera che nonostante un "incidente" con il Calzoni ha dimostrato una solidità incredibile. Queste due squadre saranno senz'altro degne pretendenti al titolo di campione 2007, altre permettendo.
Il campionato dopo la sosta di Pasqua riprenderà con la terza giornata il 15 aprile in quel di Pescantina, "terra" delle "terre", vero sig. Presidente??

La quinta stagione di s-cianco (lippa)
pubblicato il 13/03/07 23:25
da AGA

Castel San Pietro, sulle Torricelle di Verona, farà da palcoscenico al grande spettacolo dello S-cianco. Domenica 18 marzo, infatti, si disputa la prima giornata del Campionato 2007, in cui 42 squadre di Verona e Provincia (28 della categoria adulti e 14 ragazzi) si affrontano a colpi di lippa con tradizionale agonismo e passione ludica.

Leggi il comunicato stampa >>

Calendario Campionato 2007
pubblicato il 27/02/07 22:48
da AGA

E' stato redatto il calendario degli incontri per il Quinto Campionato Provinciale di S-cianco 2007. Per conoscere tutte le date, le piazze di Verona e Provicia e le squadre che si affronteranno nella fase eliminatoria, scarica il file pdf >>

ISCRIZIONI AL V CAMPIONATO DI S-CIANCO
pubblicato il 25/02/07 10:40
da Giancarlo

A modifica di quanto riportato nel precedente messaggio non sarà possibile presentare le iscrizioni presso la sala Lodi perché occupata da altri eventi per il giorno 5 dicembre. Pertano il gruppo s-cianco ha deciso che chi vorrà presentare le iscrizioni potrà farlo per il giorno 5 dicembre, presso l'osteria "Le Petarine" dove un incaricato del gruppo, riceverà le iscrizioni dalle ore 16 alle ore 19,30.La consegna delle iscrizioni potrà essere fatta, sempre presso l'osteria "le Petarine" anche nel giorno 29 novembre, stesso orario. Rimangono invariati i termini per i giorni 13 e 15 dicembre.

ISCRIZIONI PER IL QUINTO CAMPIONATO DI S-CIANCO
pubblicato il 25/02/07 10:39
da Giancarlo

Anche per il 2007 l’A.G.A. organizza il campionato provinciale di s-cianco. Siamo così arrivati alla quinta edizione del campionato che sempre più affascina gli spettatori sempre più numerosi.
Il campionato, come per i precedenti si articolerà in due categorie: adulti per i nati prima del 31/12/1992 e ragazzi per i nati dal 1/1/1993 al 31/12/1999.
Le piazze dove si giocherà il campionato sono ancora da definire, l’inizio avverrà domenica 18 marzo in una piazza del centro di Verona e si concluderà il 3 giugno al vascone dell’arsenale, mitico tempio dello s-cianco.
Le iscrizioni sono aperte alle squadre che già hanno partecipato ai precedenti campionati ed a quelle che si presentano per la prima volta. Per l’iscrizione vale la precedenza di chi presenta per primo la propria iscrizione.
La quota di iscrizione per ogni singolo giocatore è di € 20,00 per la categoria adulti e di € 13,00 per la categoria ragazzi; la quota è comprensiva dell’iscrizione all’A.G.A. e della assicurazione.
Nel sito s-cianco alla sezione documenti sono a disposizione le schede di iscrizione.
Per la presentazione delle schede e relative quote sono state fissate 3 date: 5, 13 e 15 dicembre presso la sala Lodi, via salita S. Giovanni in Valle, dalle ore 21 alle 22 ci sarà un incaricato del gruppo s-cianco che riceverà le iscrizioni. Quindi, come già detto, vale la precedenza della presentazione delle iscrizioni per aver diritto a partecipare al nuovo campionato.
Il giorno 15 dicembre giorno ultimo per la presentazione delle iscrizioni ci sarà la riunione sempre presso la sala Lodi di tutti i capitani delle squadre, dove sarà illustrato il nuovo campionato.
Per eventuali chiarimenti in merito potete inviare una e-mail alla casella di posta s-cianco@agaverona.it o telefonare a Massimo Samaritani tel. 3407223971, o Giancarlo Bonomi tel 3282149783.

V° torneo s-cianco citttà di Verona
pubblicato il 25/10/06 17:57
da giancarlo

Torneo con brividi, l’ultimo conclusosi con la vittoria del Cerro nella categoria adulti, (niente di nuovo sotto il sole, anzi sotto le nuvole) e del Fumane autentico outsider nella categoria giovani.
Non tanto per le due squadre vincitrici che si sono dimostrate alla fine le più forti, ma da come si sono svolte le partite. Partiamo dalla categoria giovani dove sembra oramai tramontata la stella del Sandrà che parte sotto tono e si riprende solo dopo che il Cerro aveva oramai un bel vantaggio. Tra il LiberoVinco Chiesa e gli Orti di Spagna ha prevalso la prima squadra con un entusiasmo incontenibile da parte dei giovani giocatori, che però hanno dovuto soccombere nella partita seguente ad un Fumane veramente tosto e ben assestato, Fumane che nella partita precedente aveva travolto il Libero Vinco Campanile. Tra il Castelrotto ed il S. Rocco si è assistito veramente ad un bella partita con numerosi maneghi realizzati da parte di tutte e due le squadre, dove il Castelrotto ha prevalso per 6 maneghi, permettendo così al S. Rocco di essere recuperato per le partite successive. Nella parte alta del tabellone il Corrubio regola con sicurezza e facilità un giovane Valdonega armato di tanta voglia ed allegria. Il Cerro sconfigge agevolmente il Corrubio , mentre già detto del Fumane, si rincontrano ancora Castelrotto e S. Rocco e qui il S. Rocco si prende una bella rivincita e passa in finale aspettando la vincitrice tra Fumane e Cerro.
La partita tra le due formazioni è stata bella, il Cerro ha tentato più volte di scappare, ma il Fumane gli è stato sempre sotto superandolo sul filo di lana. Quindi si arriva alla finale giovani dove si assiste ad un match veramente intenso le due formazioni si sono affrontate a viso aperto ed in perfetta parità fino alle battute finali dove il Fumane ha trovato la soluzione giusta per far sua la partita e la “mare” con uno scoppio di felicità ed allegria che ha coinvolto il numeroso pubblico presente. Al Fumane, che ha vinto per la prima volta il torneo un bravo e augurio di disputare ancora delle belle ed intense gare come ha fatto vedere in questi due giorni.
Nella prima partita della categoria adulti, si sono incontrate le squadre dell’Arbizzano e del Fumane, gara vinta senza problemi dall’Arbizzano.
Nella seguente partita si sono incontrate Libero Vinco e Madonna di Campagna ed in questa partita il Libero Vinco ha veramente sofferto la bravura del Madonna di Campagna, innervosito da una contestata decisione arbitrale. Per la mancanza del Fane Negrar gli Orti di Spagna ha potuto passare tranquillamente il turno. Anche Via del Pontiere, senza giocare a livelli eccelsi ha prevalso sul Zevio, così come il Legnago sul Pindemonte. Il Peschiera ha prevalso sul S. Martino, mancante del suo capitano. Il Pescantina con un concreto gioco senza fronzoli ha meritatamente prevalso sul Giarina, squadra notoriamente in difficoltà nella partite che si disputano alla mattina, ed anche per le condizioni atmosferiche che per tutta la mattinata hanno ostacolato la disputa del torneo, un bravo a giocatori ed arbitri che hanno portato a termine le partite. Al Turno successivo è passato anche il Cerro che ha svolto solamente una partita di allenamento tra l’unico giocatore del Golosine e giocatori della Giarina.
La prima sorpresa avviene nella partita Arbizzano-Libero Vinco, dove in maniera a dir poco rocambolesca nel primo turno di battuta da parte del L.B. vengono eliminati tre giocatori, per cui l’Arbizzano giocando con una difesa arcigna e realizzando qualche fuori campo si è aggiudicata la partita. Gli Orti di Spagna nella partita con Via del Pontiere erano convinti di compiuto l’impresa di passare il turno, ma la squadra avversaria ha rimontato, superando così il turno.
Il Peschiera ha superato il Legnago dimostrando di essere una squadra tosta e ben preparata ed ha imparato in breve tempo le regole dello s-cianco, nulla da fare per il Legnago che ha tentato di opporsi in tutti i modi per evitare la sconfitta. Pescantina-Cerro, qui non saprei cosa dire, qualcuno ha detto che da domenica Pescantina è anche la Terra della “Tera”, oltre che delle Pesche e dei Forti, ma non vorrei gettare sale su una ferita che il Presidente Aga porta indelebile sul suo corpo. Nelle semifinali l’Arbizzano ha superato Via del Pontiere controllando sempre la partita, ma è stata nell’altra semifinale che il Peschiera ha fatto tremare la corrazzata Cerro, che solo nelle ultime battute ha prevalso. Il Peschiera si è rilevato veramente una squadra tosta e si farà aprezzare ancora nei prossimi tornei. Si arriva alla finale con tutta la claque del Cerro per dare incitamento alla propria squadra, ma è l’Arbizzano che elimina un paio di battitori avversari e attua una difesa arcigna che da i suoi frutti, fino però all’ultimo turno di battuta del Cerro, dove questo supera l’Arbizzano, veramente una gran partita.
Il torneo è stato un po’ penalizzato dalle condizioni atmosferiche, ma si sono viste veramente delle belle partite, il livello tecnico generale si è elevato.
Finite le partite si è passati alle premiazioni da parte dell’assesore Ivan Zerbato, che ha consegnato la “Mare” ai giovani del Fumane ed agli adulti del Cerro.
Vi è stata da parte dell’artista Piera Legnaghi un gradito regalo di uno splendido oggetto d’arte da Lei stessa realizzato sul tema dello s-cianco.
La giornata si è conclusa in allegria da parte di tutti i partecipanti, con un piccolo giallo, il Cerro aveva smarrito la “Mare”, e l’intervento dell’assessore Zerbato, perfetto Maigret ha risolto il caso.

Torneo di S-cianco. L'editoriale del presidente.
pubblicato il 24/10/06 15:37
da Paolo Avigo

Il quinto torneo di s-cianco città di Verona si è concluso con la vittoria della squadra di Cerro Veronese nella categoria adulti e Fumane nella categoria ragazzi.

Questa edizione vedeva una grande novità, lo spostamento del torneo al di fuori di Tocatì.

Tocatì nel suo insieme, ha raggiunto dimensioni tali da impoverire qualsiasi singolo gioco, anche lo s-cianco, gioco, lo ricordiamo per chi non ne fosse a conoscenza, che ha dato origine all'associazione stessa.

Proprio perchè A.G.A. vede un po' come il proprio mito fondatore il gioco dello s-cianco, il direttivo ha pensato di dare nuovo impulso ad un torneo, che si vedeva relegato all'interno di Tocatì come uno dei tanti giochi presenti.

Certo non è stato semplice trovare una data che potesse inserirsi in un calendario che diventa, tra Campionato, Tocatì e vari altri impegni, anno dopo anno sempre più intenso, tanto è vero che dal momento della decisione sono state prese in considerazione più date possibili.

Il 21 e il 22 settembre ci è sembrata una data sufficientemente lontana dal Tocatì, in modo da dare il tempo agli organizzatori di tirare un po' il fiato, pur rimanendo in periodo di ora legale, guadagnando in questo modo luce preziosa. C'era certo l'incognita del tempo, ma quella si sa, per manifestazioni che si svolgono all'aperto, c'è sempre.

Dopo questo doveroso preambolo vorrei fare alcune considerazioni in merito allo svolgimento del 5° Torneo di S-cianco città di Verona.

Prima di tutto lasciatemi fare un plauso al "gruppo S-cianco" che ha preso in carico l'impegno di coordinare il torneo, senza dimenticare per altro i giocatori delle squadre partecipanti, che hanno collaborato nell'organizzazione. Questo ha fatto si che tutto si sia svolto senza intoppi nonostante un sabato mattina disturbato da una fastidiosa pioggia.

Nello specifico delle partite non sono mancate sorprese neanche in questa edizione, a cominciare dall'eliminazione della squadra di P.zza libero Vinco di B.go Venezia (verona) squadra superfavorita non chè vincitrice per ben due volte del torneo stesso. Libero Vinco è incappata in una squadra rullo compressore chiamata Arbizzano, che eliminando una dopo l'altra tutte le compagini incontrate, ha ceduto solamente in finale con cerro dopo una partita giocata allo spasimo fino all'ultima battuta.

Anche i ragazzi hanno fatto divertire e hanno ancora una volta fatto vedere di non avere nulla da invidiare ne tecnicamente ne come organizzazione di squadra, alle formazioni adulte.

Anche nella categoria ragazzi c'è stata più di una sorpresa, il passaggio in semifinale di Fumane a scapito di Cerro Veronese già campione provinciale 2006 è senz'altro una di queste, anche se i vincitori non hanno non hanno fatto assolutamente rimpiangere l'esperienza di Cerro, andando a vincere la finalissima in una partita, con i detentori della mare, bellissima e incerta fino all'ultima battuta.

Soddisfazione Generale nel momento della premiazione delle squadre da parte da Ivan Zerbato, assessore alla valorizzazione delle tradizioni popolari veronesi e quando la scultrice Piera Legnaghi ha offerto la propria opera, creata per l'occasione all' A. G. A., la scultura in plexiglas titolata dall'artista "La S-cianca".

Alcuni disguidi ci sono stati, il più grave che dal mio punto di vista deve richiamare l'attenzione dei responsabili e che merita provvedimenti disciplinari, è l'assenza di squadre che avevano dato la propria disponibilità e che invece non si sono presentate, impedendo ad altre di partecipare al loro posto.

Penso che oltre a provvedimenti disciplinari da definire, queste squadre debbano assolutamente pagare la quota di partecipazione stabilita.

Tabellone del Torneo
pubblicato il 19/10/06 00:24
da Federico

Alla pagina dei Documenti è disponibile il file del tabellone incontri per il 5° Torneo di S-cianco Città di Verona, sia per la categoria adulti che per quella ragazzi.

torneo città di verona
pubblicato il 21/10/06 21:41
da giancarlo

Sabato 21 e domenica 22 nella piazza dei Signori, si svolgerà il V° torneo di s-cianco città di Verona, torneo che si disputa per le categorie adulti e ragazzi
Rivedremo così ancora una volta i nuovi campioni del Libero Vinco ed i loro acerrimi antagonisti del Cerro, oltre alle squadre dell’Arbizzano e Giarina che hanno disputato le semifinali del campionato trascorso. Altre squadre cercheranno di scalzare dalla loro posizione di predominio le squadre elencate, alla fine sarà veramente un bel torneo. I vincitori del torneo riceveranno in consegna la “mare “ della Città per un anno.L'artista Piera Legnaghi offrirà un artistico oggetto all'Associazione. Anche nella categoria ragazzi le partite si prospettano accese, in quanto alcune squadre deluse dal passato campionato, vorranno ribadire la loro forza, e che quanto accaduto, è frutto solamente di una giornata storta. Tutto questo però nello spirito di un sano gioco da strada.
Come già detto l’A.G.A. ha voluto disputare il torneo al di fuori del Tocatì, per potergli dare più visibilità ed interesse, con l’impegno e la partecipazione di tutti, riusciremo ad avere nel calendario della nostra città un altro evento che fare nascere ancora di più l’interesse per il gioco dello s-cianco.
In questo torneo, ci sarà l’esperimento dei giovani arbitri, arbitri delle squadre categoria giovani, coadiuvati da un arbitro C.A.A.G.A. che inizieranno ad arbitrare le partite dei loro coetanei,
All’interno del sito troverete i tabelloni con gli abbinamenti tra le squadre sia adulti che ragazzi.
Ci vediamo in Piazza dei Signori.

V° Torneo città di Verona
pubblicato il 10/10/06 18:04
da giancarlo

Finalmente, dopo le fatiche del Tocatì 2006, va in cantiere lo svolgimento del V° Torneo Città di Verona. L'associazione A.G.A. quest'anno ha voluto estrapolare il Torneo dal Festival Tocatì per dargli maggior risalto e visibilità, e dargli una vita autonoma.
Sabato 21 e domenica 22 ottobre nella piazza dei Signori di Verona, si disputeranno le partite del Torneo.
Come sapete al Torneo, categoria adulti, partecipano le prime 8 squadre qualificate al campionato 2006,le vincitrici dei gironi del torneo dei Persi e quattro squadre estratte da un sorteggio effettuato nella serata della finalissima del Campionato, mentre per la categoria ragazzi si affronteranno tutte le squadre che hanno partecipato al passato campionato.
Nella mattinata del sabato si svolgeranno le prime partite eliminatorie della categoria adulti, partite che si svolgeranno con due turni di battuta.
Gli incontri si disputeranno ad eliminazione diretta, solo nelle semifinali e finali che si disputeranno domenica 22 ottobre i turni di battuta saranno tre.
Nel pomeriggio di sabato inizierà il torneo categoria ragazzi, sempre giocato con due turni di battuta.
Nei prossimi giorni publicheremo il tabellone delle partite dei due Tornei ed altre informazioni più dettagliate.
Chi volesse avere notizie invii un messaggio a : s-cianco@agaverona.it o telefoni a:
Paolo Fainelli 0457725302; 38888495710
Giancarlo Viviani 3400589027
Giancarlo Bonomi 3282149783

Libero Vinco Campioni!!
pubblicato il 05/06/06 15:15
da giancarlo

E così siamo arrivati alle finali del Quarto Campionato di S-cianco. Come da programma le finali si sono svolte nella mitica vasca dell'arsenale contornata da un folto pubblico che ha partecipato con interesse alle fasi delle partite che si sono giocate. Emozionanti le due semifinali adulti che vedevano di fronte nella prima la Giarina e la rivelazione del torneo Arbizzano. Ha prevalso alla fine l'Arbizzano, che sceso in campo timoroso e titubante, via via ha imposto il proprio gioco di lunghi rinvii e bloccaggi al volo. La Giarina partita bene ha perso ne tempo lucidità e attenzione. Libero Vinco e Cerro, si sono affrontate nella seconda semifinale. E' stato uno scontro tra due corazzate, che non si sono certo risparmiate colpi, con una leggera prvalenza del Libero Vinco e la successiva rimonta del Cerro che sembrava arrivare al sorpasso, ma nel momento cruciale l'eliminazione di battitori del Cerro ha fatto la differenza. Onore agli ex campioni del Cerro. Nel pomeriggio si sono svolte le finali Ragazzi e Giovani. Nella prima il Corrubbio ha vinto largamente contro un giovane Orti di Spagna, mentre nella finale giovani si é vista una bellissima partita tra le formazioni del S. Mammaso ed il Cerro, partita sempre viva e in bilico e che si é risolta solo nelle battute finali a favore del Cerro; veramente due belle Formazioni. Siamo quindi arrivati alla finalissima adulti dove l'Arbizzano, gasato dall'essere entrato in finale ha cercato di prevalere, ma un'improvvisa contestazione ha dato al Libero Vinco un grosso vantaggio che nonostante l'impegno e la determinazione, non é stato in grado di colmare, una nuova realtà nello s-cianchismo veronese. Un plauso particolare merita il Libero Vinco, squadra che ha sempre partecipato a tutti i campionati e che si é preparata meticolosamente disputando gare di preparazione a questo evento, Quindi il cambio della guardia c'é stato il Cerro ha difeso fino all'ultimo la vittoria conquistata l'anno scorso, può essere contento che i suoi giovani abbiano vinto lo scudetto di categoria.
La giornata é poi terminata in allegria all'interno dell'arsenale, dove i componenti del Direttivo AGA, organizzatori del torneo, hanno svolto le funzioni di cameriere per servire gli oltre 250 partecipanti alla cena finale. Alla fine della cena si sono svolte le estrazioni per la compilazione del tabellone del prossimo Trofeo Città di Verona. Ma di questo ne parleremo più avanti. Resta la gioia di una bella giornata di s-cianco dove oltre le partite bellisime, vi è stato anche un laboratorio gestito dalla cooperativa "matite appuntite" dove i ragazzi partecipanti, si sono potuti costruire il propio manego e s-cianco e lo hanno potuto provare nello s-ciancodromo allestito.

finalissima campionato
pubblicato il 01/06/06 11:10
da giancarlo

Domenica 4 giugno alla mitica vasca dell'Arsenale di Verona, si svolgeranno le partite finali delle varie categorie del "Quarto Campionato Veronese di S-cianco". Il programma prevede: ore 11.00 prima semifinale categoria adulti, ore 12.00 seconda semifinale categoria adulti; ore 15.30 finale categoria ragazzi; ore 16.00 finale categoria giovaniseguirà alle ore 17.30 la finalissima per la categoria adulti. alle ore 18.30 ci saranno le premiazioni delle squadre vincitrici delle loro categorie, mentre alle ore 21.00 avverrà il sorteggio del tabellone per il "Torneo Città di Verona". La serata sarà alletat da musica e rinfresco. Durante la mattinata ed il pomeriggio la cooperativa "Matite Appuntite" dell'Istituto Nani di Verona organizzerà un laboratorio dove i bambini e ragazzi potranno costruirsi il loro s-cianco per poi provarlo nell'apposito s-ciancometro che verrà allestito. Vi aspettiamo!

.. e ora alla Vasca dell'Arsenale
pubblicato il 29/05/06 07:45
da giancarlo

Le squadre della Giarina per la categoria adulti, e d il Cerro per la categoria giovani, sono le ultime finaliste che domenica 4 giugno all'Arsenale di Verona, con le altre squadre già qualificate si disputeranno la vittoria del quarto Campionato di S-cianco Veronese. Le partite di qualificazione si sono disputate ad Erbezzo in occasione della Festa del Monte Veronese, ed ha visto la partecipazione di parecchi spettatori, che nella mattinata hanno avuto anche la possibilità di provare a giocare. Contemporaneamente alle gare di Erbezzo si sono svolte a Verona in via Taormina le gare del 1° torneo "dei Persi" dove , divise in quattro gironi si sono affrontate le squadre che erano state eliminate nella prima fase. Così si sono riviste in campo delle matricole che non avevano certo sfigurato nella prima fase, ma che erano state battute dall'esperienza e conoscenza delle regole del goco. Così nel pruimo girone ha prevalso la squadra dello Zevio che alla sua prima disputa del campionato andrà a disputare il "Torneo Città di Verona" così come Peschiera del Garda oltre agli Orti di Spagna e Fane Negrar.
I risultati delle semifinali e del Torneo dei Persi nell'apposito spazio del sito

...anche il presidente piange
pubblicato il 22/05/06 08:16
da giancarlo

Semifinale nella Piazza di Madonna di Campagna dal pronostico incerto sia per quanto riguardava la categoria adulti sia per la categoria giovani, e così é stato. nella categoria giovani (ragazzi dal 97 al 95) dove le squadre vincenti hanno prevalso per pochi maneghi e nella partita tra il Libero Vinco Campanile ed il Corrubio una contestazione, rivelatasi poi errata di solo 5 cm ha permesso alla dquadra del corrubio di aquisire il doppio dei maneghi dichiarati e quindi vincere la partita e passare poi il turno. Certo che le partite che si vedono disputare da questi giovani giocatori risultano alla fine sempre le più avvincenti e piene di un tifo da parte dei genitori ed accompagnatori degne di ribalte maggiori, ma ciò conferma che lo spirito dello s-cianco rimane sempre più vivo e appassiona sempre più. Alla fine delle partite é passata alle finali la squadra del Corrubio un'altra nuova squadra che ha eliminata il Pescantina finalista l'anno scorso del trofeo citta di Verona. Gli adulti hanno cercato di emulare i giovani giocatori ma ci sono riusciti solamente in parte, partite sono statepiù nervose il risultato finale sempre più prezioso e quindi il gioco molto meno armonioso. La prima sfida ha visto di fronte la squadra del Pescantina e la sqadra tutta al femminile del Carega. I pronostici davano come sicura vincente il pescantina già finalista anche lo scorso anno, ma le "Caregote" hanno severamente impegnato i "maschietti" del Pescantina che certo non hanno disputato un gran gara ed hanno dovuto dar fondo alle loro risorse per aver ragione delle giocatrici del Carega. Quasi senza storia l'atra partita disputata tra il castelrotto e l?arbizzano di fronte due squadre completamente diverse tra di loro, una , l'Arbizzano concentrata e decisa a fare tutto il possibile per andare alle finali, l'altra , il Corrubio già felice di avere passato il turno e disputare delle partite in completa allegria, alla fine come copione l'Arbizzano ha stroncato gli aversari sotto un pesante fardello di maneghi. quindi la partita tra il Pescantina e l'Arbizzano ha stabilito con la vittoria dell'Arbizzano, ottenuta con grinta e concentrazione contro un Pescantina solo a tratti in "s-cianco" alla fine l'euforia dell'Arbizzano per il passaggio alle finali ha contaggiato tutto il pubblico presente. Come previsto l'ultima giornata di semifinale si disputerà domenica 28 maggio ad Erbezzo, mentre conemporaneamente a Verona in via Taormina (Borgo Nuovo) si disputerà il torneo dei Persi.

Seconda domenica semifinali, prime sorprese
pubblicato il 20/05/06 03:11
da giancarlo

Chi avesse scommesso sui nomi delle due squadre ragazzi che si sarebbero disputate l'accesso alle finali, nessuno avrebbe scommesso sulla mancanza del Sandrà. Ma così non è stato. Gli extraterrestri come simpaticamente li ha denominati lo speaker ufficiale Solimano Pontarollo, hanno fatto un disastroso atterraggio in quel di Fumane. Il Fumane, che delle tre sqaudre sembrava la più debole ha fatto assaporare una sconfitta al Sandrà che ha dell'incredibile per come si è svolta. Infatti al Fumane è riuscito tutto come previsto nel manuale dello s-cianco: eliminazioni al volo, s-ciancate lunghissime ed altro ancora. Sembrava che i ragazzi in campo si fossero scambiati le magliette. Dopo questa pesante sconfitta il Sandrà si è rifatto sul S. Mammaso. Però il S. Mammaso seppur sconfitto ha limitato la sconfitta e si é impegnato al massimo nella partita decisiva con il Fumane. Però non era più il bel Fumane della prima partita ed il S. Mammaso ha infierito con i maneghi assaporando il passaggio alla finale, cosa che é avvenuta, appunto per la differenza maneghi. Comunque Bravi ragazzi. La stessa cosa si é ripetuta per gli adulti. Anche qui c'era il Fumane, non molto accreditato, ma che ha emulato i suoi ragazzi sconfiggendo il Madonna di Campagna irriconoscibile. Nell'altra partita si sono scontrati i campioni uscenti del Cerro ed il Quinzano che ha cercato in tutti i modi di contrastare lo squadrone della Lessinia, ma senza riuscirci. nella sfida per l'accesso alla finale il Cerro ha annichilito il Fumane non concedendo il minimo errore, con una concentrazione incredibile. Non ci resta che aspettare il 4 giugno all'arsenale per vedere come si comporterà questa squadra. Noi ci ritroviamo tutti alla piazza di Madonna di Campagna il 21 Maggio, venite numerosi. Come al solito il dettaglio dei risultati nell'apposito spazio del sito.

prima giornata semifinali
pubblicato il 08/05/06 08:01
da giancarlo

Nella Piazzetta Donatori di Sangue a Verona (Pindemonte) si é svolta la prima giornata di semifinali del quarto campionato di s-cianco. Il responso del campo ha premiato la squadra del Libero Vinco nella categoria adulti e Orti di Spagna per quanto riguarda i ragazzi. Nella categoria adulti il sorteggio ha messo di fronte quattro squadre molto dotate, che si sono fortemente combattute per l'accesso alla fase finale, anche se alla fine ha prevalso, come detto, il Libero Vinco che ha superato dei momenti di difficoltà sopratutto nello scontro con il Pindemonte, autentica rivelazione della giornata, come sa fare una grande squadra. Un po' di delusione per quanto riguarda il Legnago che ha giocato a sprazzi e forse appesantito dalle penalità subite. Un discorso a parte merita il S. Mammaso che nonostante il suo blasone ha dovuto soccombere al Pindemonte in un incontro subito in salita. Si é rifatta alla grande con il Legnago, ma oramai l'accesso alle finali era fallito. Bellissime le partite dei ragazzi, dove un sorprendente Orti di Spagna, coloratissima la sua divisa, accompagnato da un tifo incredibile ha superato il turno mettendo in fila il Libero Vinco Chiesa ed il Valdonega, matricola del campionato. Sono state però tutte partite giocate con grinta ed allegria da parte dei giovani giocatori, speriamo in un bel futuro per il movimento dello s-cianco. Come sempre i risultati in dettaglio nell'apposito spazio del sito. Ci vediamo tutti domenica alle Golosine per assistere ad un altra giornata di semifinali.

cambio piazze!!! IMPORTANTE
pubblicato il 05/05/06 13:35
da giancarlo

SI INFORMA CHE LE PIAZZE PREVISTE PER I GIORNI 7 MAGGIO E 21 MAGGIO SONO INVERTITE. PERTANTO IL GIORNO 7 MAGGIO SI GIOCHERA' IN PIAZZETTA DONATORI SANGUE CON LE SQUADRE GIA' PREVISTE, MENTRE IL 21 MAGGIO SI GIOCHERA' NELLA PIAZZA DI MADONNA DI CAMPAGNA SEMPRE CON LE SQUADRE PREVISTE.
Guarda il tabellone aggornato.

delusione a Mantova
pubblicato il 04/05/06 16:46
da giancarlo

Sfortunata trasferta della squadra del Verona s-cianco al torneo che si é tenuto il 1° maggio a Mantova. Il torneo nell'ambito della manifestazione LudicaMente havisto la partecipazione delle squadre del Pirano (Slovenia), Mede, Mantova e Verona. I nostri giocatori si sono comportati molto bene, accedendo alla finalissima con il Mede a spron battuto. In finale, sono partiti bene andando in vantaggio, ma il Mede implacabile ha iniziato una rimonta sorpassando il Verona, Mancava però il turno di battuta finale della nostra squadra e tutto lasciava presagire in una vittoria da parte dei nostri, qualcosa si é inceppato e una errata dichiarazione del punteggio ha portato la vittoria al Mede. Forse i nostri erano convinti e sicuri della vittoria, e c'é stato forse un rilassamento, l'errore, imperdonabile, ha dato la vittoria alla squadra avversaria. Vedremo nei prossimi tornei se la lezione avuta ci insegnerà qualcosa.

4 campionato s-cianco
pubblicato il 02/05/06 15:12
da giancarlo

E siamo arrivati al termine dei gironi eliminatori del campionato. Nonostante le incerte condizioni metereologiche le partite si sono regolarmente disputate nelle due preposte piazze di Cerro V.se e Cerea. A Cerro gli uscenti campioni hanno sconfitto tutte le altre squadre presenti ed il Pindemonte ha passato il turno anch'esso. Un po' di delusione per Orti di Spagna che non é riuscito a raggiungere le semifinali, mentre il Sottoriva a lottato ma ha dovuto soccombere alla forza delle altre squadre. Per quanto riguarda le partite dei ragazzi, il Cerro non ha avuto nessuna difficoltà a sbaragliare gli Orti di Spagna; troppa la differenza di età e di esperienza tra le due formazioni, anche se gli Orti si sono sempre battuti con generosità. A Cerea, il Giarina ha vinto il proprio girone, e la squadra tutta al femminile Carega ha raggiunto un lusinghiero risultato accedendo alle semifinali; un plauso alle giocatrici. Il Barana ha dato del filo da torcere al Giarina nella prima partita, ma nelle successive, con il Carega non ha saputo ripetersi. Nulla da fare per il Cerea, squadra matricola, che come purtroppo già accaduto ha dovuto pagare lo scotto del noviziato. Ci rivediamo quindi domenica 7 maggio a Madonna di Campagna per la disputa della prima giornata di semifinali, sia adulti che ragazzi. Come sempre dettagli su risultati e tabellone, all'interno del sito.

quinta e sesta giornata del campionato
pubblicato il 26/04/06 07:46
da giancarlo

Si sono svolte in contemporanea su due piazze, S. Toscana a Zevio e piazza Betteloni a Peschiera, la quinta e sesta giornata del campionato di s-cianco. Mentre nella piazza di Zevio non vi sono state sorprese, nella piazza di Peschiera al termine della giornata si sono dovuti contare i maneghi per definire le posizioni alle spalle della vincitrice Castelrotto. Come al solito vi rimando all'apposito spazio dei risultati e del tabellone.

quarta giornata del campionato
pubblicato il 24/04/06 16:38
da giancarlo

Le partite della quarta giornata di s-cianco, che si sono disputate nella splendida cornice di piazza del Popolo a S. Martino B.A. credo che fino ad ora siano state le più combatute e le più incerte per quanto riguarda il risultato finale. Infatti la giovane squadra mista locale partita di gran carriera con la vittoria schiacciante su piazza delle Erbe, ha dovuto soccombere a Via del Pontiere, squadra che nella fase più importante della giornata, é stata battuta dall orgogliosa Piazza delle Erbe che non voleva terminare a zero punti la giornata, mischiando ulteriormente le combinazioni per l accesso alla fase finale, e solo con la vittoria sofferta del S. Martino contro un Arbizzano grintoso e con un bel gioco ha permesso ai locali di passare il turno assieme , appunto all Arbizzano che ha dimostato di essere una squadra molto tosta e con un bel gioco. (per i risultati parziali vi rimando all apposito spazio sul sito). Nelle partite del torneo dei ragazzi si sono incontrate le squadre del S. Mammaso e Libero Vinco Chiesa, dove ha prevalso la prestanza fisica e l esperienza del S. Mammaso di fronte all entusiasmo e la grinta dei più giovani giocatori del Libero Vinco Chiesa, che hanno sempre combattuto allegramente, e anche con un pizzico di furbizia, la corrazzata S. Mammaso che si dimostra così come una valida antagonista al super Sandrà, ne vedremo delle belle quando si scontreranno. Ci vediamo martedì 25 a Peschiera ed a Zevio.

e....due
pubblicato il 24/04/06 16:40
da giancarlo

e sono due le affermazioni della squadra del Verona s-cianco ai tornei ai quali ha partecipato.
Infatti anche nel torneo di Pirano (Slovenia) al quale ha partecipato la nostra squadra, alla fine di combattute partite la vittoria finale è stata a vantaggio del Verona s-cianco. Una più precisa relazione del campionato sarà pubblicata prossimamente.

Terza giornata di campionato
pubblicato il 03/04/06 07:50
da giancarlo

Una nuova Piazza ha ospitato la terza giornata del campionato di S-cianco, la Piazza Dei Fanti D Italia, messa a disposizione dal Comune di Vigasio. Calorosamente accolti dalla squadra locale, nuova matricola del campionato, si sono disputate le partite previste. Nel campionato ragazzi il rullo compressore Sandrà ha sciacciato sotto una valanga di maneghi i malcapitati del Corrubbio che nonostante il loro impegno nulla hanno potuto di fronte a tale forza. Nel Campionato adulti ha vinto la giornata il Madonna di Campagna , mentre il Legnago si é piazzato secondo, forse per scelta tattica. Al torneo dei Persi vanno la squadra del Golosine, che ha perduto delle partite che sembravano già vinte e la matricola Vigasio, che ha dovuto scontare, forse più del previsto lo scotto di essere una principiante a questo torneo, vedremo nel futuro. Il pomeriggio é stato allietato da un bel tempo e tutte le partite sono state commentate dallo speaker ufficiale del torneo, Solimano Pontarollo. Risultati >>

SANZIONI DISCIPLINARI
pubblicato il 30/03/06 16:20
da giancarlo

La Commissione disciplinare del gruppo s-cianco in relazione a quanto previsto dal regolamento di comminare sanzioni alle squadre colpevoli di inadempienze durante lo svolgimento delle gare di campionato, anche in relazione alle differenti tipologie dei campi di gara, ha deliberato le seguenti sanzioni:

1 turno di battuta di penalità alla squadra il cui arbitro non si è presentato per arbitrare
1 turno di battuta di penalità alla squadra che non ha montato e smontato il campo
1 turno di ricezione di penalità alla squadra che non ha partecipato al montaggio del campo
1 turno di ricezione di penalità alla squadra che non ha partecipato allo smontaggio del campo.
La penalità si intende per tutte le partite che la squadra dovrà sostenere, nelle semifinali, o nel torneo dei Persi.

Pertanto in relazione alle partite delle prime due giornate di campionato commina le seguenti sanzioni:
alla squadra del Vigasio n° 1 turno di battuta da scontare
alla squadra del Legnago n° 1 turno di battuta da scontare
alla squadra del Valgatara n° 1 turno di battuta da scontare in tutte le partite eliminatorie del torneo dei Persi
alla squadra del Piazza del Popolo n° 1 turno di ricezione da scontare in tutte le partite eliminatorie del torneo dei Persi.

La Commissione fa presente che non tollererà linguaggi scurrili da parte dei giocatori.

Nuove poesie sullo s-cianco
pubblicato il 29/03/06 09:25
da Federico

Lo s-cianco è anche poesia. Alle rime di Rava e Gion si aggiungono quelle di Nerina Poggese: due poesie dedicate al Campionato 2006. Leggi >>

seconda giornata campionato di s-cianco
pubblicato il 29/03/06 13:46
da giancarlo

Si sono disputate nella piazza S. Rocco di Pescantina le partite della seconda giornata di campionato dello s-cianco. Nella stessa gironata sono iniziate anche le partite del campionato ragazzi. Nel campionato ragazzi si sono incontrate le squadre del Pescantina S. Rocco e le matricole del Valdonega. L inesperienza ha giocato un brutto tiro alle matricole, che nonostante il pesante punteggio subito non hanno mai rinunciato a giocare. Il pescantina ha messo in mostra dei giocatori che sanno far viaggiare lo s-cianco molto distante, brave tutte e due le squadre.
Nel campionato adulti, si è assistito invece ad un risultato rocambolesco, infatti le tre squadrea (assente Via Gazzo Avesa) alla fine delle partite si sono trovate a pari punti, e solo la differenza dei maneghi ha permesso la definizione delle squadre che passana il turno, Pescantina e Bussolengo e le squadre che vanno al torneo dei Persi, Piazza del Popolo e Via Gazzo Avesa. Vedere dettaglio risultati nell apposito spazio del sito.
A margine della giornata si é anche disputata la super finale tra i vincitori della categoria ragazzi dello scorso anno, Sandrà, ed i vincitori del trofeo città di Verona, Pescantina S. Rocco. Alla fine di un entusiasmante partita ha prevalso il Sandrà che si é aggiudicato l ambito trofeo consegnato dall assessore alla Cultura del Comune di Pescantina Renzo Rossi. Anche la squadra del Pescantina S.Rocco ha ricevuto dall assessore un gradito trofeo e a differenza di altri sport, tutte e due le squadre, unite dalla passione per lo s-cianco hanno percorso assieme il campo mostrando a tutti i presenti il trofeo conquistato. Ci rivediamo a Vigasio, venite numerosi

E' partito il quarto campionato di s-cianco
pubblicato il 20/03/06 07:46
da giancarlo

Domenica 19 marzo é iniziato il quarto campionato di s-cianco. Come contorno a questo inizio la splendida piazza dei Signori di Verona, e da un pubblico numeroso ed interessato, tutto reso possibile anche dalle buone condizioni atmosferiche. Si sono disputate l'accesso alle semifinali le squadre del S. Mammaso, Quinzano Fontana,la squadra tutta al femminile del Valgatara e le matricola Piazza Duomo. Alla fine delle partite disputate ha prevalso il S. Mammaso forte della abilitità ed esperienza dei propri giocatori mentre il Quinzano Fontana che é risultato secondo ha dovuto faticare più del previsto per raggiungere il risultato. Una menzione particolare vanno alle giocatrici del Valgatara giunte terze che non si sono lasciate intimorire dagli squadroni del S. Mammaso e Quinzano ed hanno lottato fino all'ultima battuta, brave!
Il piazza Duomo nonostante l'impegno e la bravura ha denunciato alla fine le pecche delle matricole. Quindi al "Torneo dei Persi" vanno il Valgatara e Piazza Duomo. L'elevato punteggio raggiunto in tutte le partite dimostra la combattività e la bravura delle squadre in campo.
I risultati in dettaglio saranno riportati in un apposito spazio del sito.

tutti al Camploy!!!
pubblicato il 08/03/06 16:22
da giancarlo

Nell'ambito del IV campionato veronese di s-cianco. Giovedì 16 marzo si terrà la serata di presentazione del nuovo campionato 2006 che inizia il 19 marzo nella piazza dei Signori di Verona. Alla serata, nel teatro concessoci per l'occasione dal comune di Verona, sarnno presenti le amministrazioni che collaborano per la riuscita del campionato, oltre a tutte le 32 squadre adulti e le 12 di ragazzi che competono per aggiudicarsi il campionato.
La serata sarà condotta da Solimano Pontarolo con le musiche della "Big Band Ritmo Sinfonica Città di Verona" e del gruppo rock "Nuovi Cedrini". Partecipiamo numerosi.

gita in Sicilia
pubblicato il 08/03/06 16:54
da giancarlo

Invitati dagli amici di Novara di Sicilia (ME), quelli che durante l\'ultimo Tocatì hanno portato il loro tipico gioco del lancio del formaggio e delle trottole, una delegazione dell\'AGA ha partecipato, la settimana scorsa al carnevale organizzato nella cittadina siciliana. Durante lo svolgimento del carnevale si é svolto il tradizionale torneo, che viene proposto dal 1600, del \"Lancio del Maiorchino\". Oltre a questo torneo é stato proposto, per gli spettatori presenti una sfida, sempre di lancio del Maiorchino. A questa sfida hanno partecipato anche le giocatrici di s-cianco del Valgatara, che hanno sbaragliato il campo delle partecipanti (squadre di Palermo e Catania) e dato anche una lezione di bravura a questo gioco anche agli esterrefatti abitanti di Novara, che in tutti in questi anni non hanno mai visto una cosa simile. Che sia la classica fortuna dei principianti, o altro???. Lo vedremo al prossimo torneo di s-cianco.

Il Verona s-cianco vince
pubblicato il 26/02/06 16:55
da giancarlo

La squadra del Verona s-cianco, abilmente guidata dal coach Charly Casarotti Carlo e dal D.T. Pietro Marchetti, alla sua prima uscita stagionale ha meritatamente vinto il Palio di Mazza e Pivezo che si é tenuto a Pietra Vairano, sbaragliando le altre partecipanti, che ricordo erano: Avellino. Cesa di Atella e Capua a Vetere. Un prestigioso risultato che premia l'impegno dei nostri giocatori e tecnici ed un buon viatico per il prosieguo della stagione della squadra. Se il buon giorno si vede dal mattino....Brava Verona S-cianco.

Modifiche calendario 2006
pubblicato il 23/02/06 17:34
da Federico

Si avvisa che sono state apportate delle modifiche al calendario delle partite. Il consiglio è di tenere sempre d'occhio le pagine dedicate al Campionato 2006 di s-cianco.

Inizia l'attività della squadra Verona s-cianco
pubblicato il 23/02/06 14:31
da giancarlo

La squadra del Verona s-cianco, formata dai migliori giocatori delle prime otto squadre classificate nel precedente campionato di s-cianco (2005) inizia la propria attività fuori le mura domestiche della provincia di Verona.
La squadra, allenata dal coach Carlo Casarotti, detto Charly, e dal D.T. Pietro Marchetti, sarà infatti impegnata nei giorni 25 e 26 febbraio al Palio di Mazza e Pivezo che si svolge nella cittadina di Pietra Vairano in provincia di Caserta, con la partecipazione delle squadre di Avellino, Cesa di Atella (CE), e Capua a Vetere. A questa prima uscita ne sono previste delle altre,la prima il 23 aprile a Pirano in Slovenia, poi la squadra si recherà a Mantova ed infine a Roma. Queste per il momento sono gli eventi già concordati. L'attività della squadra è importante per portare anche in altre località lo spirito dello s-cianco, ma sopratutto lo spirito che anima tutto il movimento veronese. Le prossime uscite verranno ampiamente divulgate tramite il sito. Buona avventura Verona s-cianco!

Calendario Arbitri 2006
pubblicato il 20/02/06 12:20
da Federico

Sono stati pubblicati gli abbinamenti arbitri-partite per il campionato 2006. E' possibile visualizare il file PDF dalla sezione DOCUMENTI.

Riunione arbitri dello s-cianco
pubblicato il 18/02/06 09:16
da giancarlo

Nel prosieguo dell'attività per l'organizzazione del quarto campionato di s-cianco, é prevista per mercoledì 22 febbraio, presso la sala Elisabetta Lodi di via S. Giovanni in Valle alle ore 21.00, una riunione in cui saranno presenti tutti gli arbitri designati dalle rispettive squadre partecipanti al campionato.
La riunione servirà a definire criteri e spiegazioni del regolamento che sarà attuato durante lo svolgimento del campionato. Viene raccomadata la partecipazione di tutti gli arbitri indicati.

il 25 febbraio a Cerro la presentazione del film S-cianco di Nerina Poggese
pubblicato il 17/02/06 11:19
da giancarlo

Il giorno 25 febbraio alle ore 21,00 presso il salone del circolo Noi di Cerro, verrà presentato in anteprima il film S-cianco.
Il film narra la storia del terzo campionato di s-cianco svoltosi nel 2005. Per gli amanti dello S-cianco un gradito incontro.

Completato il calendario del nuovo campionato di s-cianco
pubblicato il 12/02/06 11:31
da giancarlo

Come già riportato, venerdì 10 febbraio si sono svolte le estrazioni per la stesura del nuovo campionato provinciale di s-cianco. Quest'anno parteciperanno delle nuove squadre che vanno a sostituire quelle assenti, per cui il movimento dello s-cianco è sempre più vivo. Il campionato sarà sempre a 32 squadre per gli adulti e 12 squadre per i ragazzi. Si svolgerà nelle seguenti date: 19 marzo inizio campionato nella meravigliosa Piazza Dei Signori, proseguirà il 23/03, 2/04, 23/04,25/04 con due piazze in contemporanea e 30/4 sempre con due piazze in contemporanea. Questo per quanto riguarda la fase eliminatoria. Le semifinali si svolgeranno il 7 maggio a Madonna di Camoagna, il 15 maggio alle Golosine, il 21 maggio a Pindemonte ed il 28 maggio ad Erbezzo per terminare con le finali il giorno 4 giugno nella mitica Vasca dell'Arsenale di Verona. Novità assoluta per quest'anno, si terrà anche un "Campionato dei Persi", il giorno 28 maggio al quartiere di Borgo Nuovo, in occasione della locale sagra, in cui si confronteranno le squadre arrivate terze e quarte dei rispettivi gironi. Per la definizione delle piazze si rimanda a prossime comunicazioni. Ad ogni buo conto si prospetta un bello spettacolo.

Calendario Campionato di S-cianco
pubblicato il 06/02/06 18:01
da Giancarlo

Venerdì 10 febbraio si svolgeranno le estrazioni per la definizione del calendario del Quarto Campionato di S-cianco. All'evento parteciperanno i responsabili delle squadre iscritte: 32 squadre di adulti e 12 di ragazzi, le partite si svolgeranno in 14 piazze di Verona e Provincia.

"Una palla di racconto!", nuovo premio letterario
pubblicato il 11/01/06 10:28
da AGA

"Una palla di racconto! Raccontaci il tuo sport inventato" è il titolo del nuovo premio letterario organizzato da Catersport, Fandango Libri e Scuola Holden. Ecco come viene presentato proprio dagli organizzatori, per tutti coloro che volessero mettersi in gioco:
Dal Delle Alpi alle Piramidi dal Maracanà a Casalecchio di Reno, dove c'è una palla, c'è sempre qualcuno che si fa prendere dalla tentazione di lanciarla, farla rimbalzare, darle un calcio o di passarla all'ala. Chi di noi non si è trovato con una palla, boccia, biglia, pallina di carta, palla ovale, ecc. da solo o con un paio di mici, su un balcone o in un corridoio e si è inventato un suo sport da praticare con figli, amici, colleghi? Catersport lancia un appello a tutti gli ascoltatori: raccontate il vostro gioco, quello che vi siete inventati e che non vi stancate mai di giocare. Vale tutto, purché ci sia di mezzo una palla. Non temete di andare in fuori gioco: scrivete in prosa, in versi, in rima baciata, alternata, accompagnate le vostre parole con disegni o fumetti. Date libero sfogo alla vostra fantasia. Per entrare a far parte della formazione bisogna inviare un racconto di massimo 15 cartelle all'indirizzo e-mail catersport@rai.it da domenica 11 dicembre a domenica 12 marzo 2006. I racconti verranno selezionati da un gruppo di CT, esperti di giochi e di parole: Alessandro Del Piero, calciatore - Julio Velasco, allenatore di pallavolo - Giorgio Porrà, giornalista sportivo - Paolo Verri, Soriano Football Club - Renzo Ceresa, Laura Fortini, Radio 2 Rai – Marco Ardemagni, Sergio Ferrentino, Luca Gattuso, Giorgio Lauro, Redazione Catersport - Rosaria Carpinelli, Fandango Libri - Lea Iandiorio, Scuola Holden. I racconti migliori, i titolari, saranno pubblicati in un libro edito da Fandango Libri insieme ad alcuni racconti d'autore e ad altri scritti dagli allievi del Master Holden. Gli altri racconti siederanno sulla panchina virtuale di Catersport e saranno a disposizione dei visitatori del sito www.catersport.rai.it. Il regolamento completo è pubblicato sui siti: www.catersport.rai.it, www.fandango.it, www.scuolaholden.it

Campionato di s-cianco 2006
pubblicato il 11/01/06 10:33
da AGA

Ricordiamo a tutti i giocatori e appassionati che il quarto Campionato di S-cianco si svolgerà tra marzo e maggio 2006 nelle piazze di Verona e Provincia. Il termine per le iscrizioni è il 15 gennaio. Vai alla pagina www.agaverona.it/s-cianco per maggiori informazioni.

Festa di GIOCANDO
pubblicato il 11/01/06 10:34
da AGA

Vieni alla festa di Giocando! Si terrà il giorno della befana 6 gennaio dalle 18,00 in poi nella sala B del centro di produzione di via Asiago 10 a Roma! Se ti fa piacere, porta anche gli amici. Basta comunicare i nominativi con un recapito telefonico a giocando@rai.it Giocheremo a tombola ma anche al nuovo gioco di Giocando e a tanti altri giochi diversi. Purtroppo non sono ammessi bambini. Ti aspettiamo con truppa! Giocando - radio 2 Rai - ogni sabato dalle 13,40 alle 15,00 E durante le feste ANCHE dal lunedì al venerdì dalle 19,00 alle 19,30.

Prima Notizia
pubblicato il 31/05/07 07:29
da Federico

Pubblicato il nuovo sito internet dell'Associazione Giochi Antichi. Questo è il notiziario. Molto semplice, pulito e facile da gestire. Chi possiede la password può pubblicare news, modificarle, cancellarle. Buona navigazione!


[ Tutte le Notizie ] [ Aggiungi Notizia ] [ Poesie sullo s-cianco ]

ERRORE: Non riesco a connttermi a MySQL! Controllare config.php .